Evra, l'addio è sempre più vicino. Marotta assalta Kolasinac

Evra, l’addio è sempre più vicino. Marotta assalta Kolasinac


Terza convocazione di fila saltata. Il motivo è sempre lo stesso: riflessione sul futuro. L’avventura di Patrice Evra alla Juventus sembra essere più agli sgoccioli: il francese è in partenza. Una decisione all’improvviso, maturata dopo la sconfitta di Doha, ma forse arrivata dopo aver capito di essere sempre più ai margini del progetto.

L’ESCLUSIONE DALLA LISTA CHAMPIONS

Evra, infatti, non avrebbe preso di buon grado la possibile esclusione in lista Champions. Con l’infortunio di Dani Alves, infatti, con tutta probabilità ritornerà Lichtsteiner per le notti europee e l’escluso sarebbe proprio il franacese. Una decisione che l’avrebbe fatto riflettere a tal punto da maturare un addio anticipato di 6 mesi, in fretta e furia. La trattativa con il Crystal Palace è molto ben avviata e il difensore vicecampione d’Europa con la Francia sarebbe pronto al ritorno in Premier League.

SI PUNTA KOLASINAC

A questo punto Marotta studia le alternative. L’ad bianconero punta sempre forte Kolasinac, terzino bosniaco dello Schalke 04 in scadenza di contratto. I tedeschi fanno muro, non vorrebbero liberarlo, ma potrebbero vacillare di fronte a un’offerta importante per un calciatore il
cui contratto scadrà tra sei mesi. Il Corriere dello Sport scrive che la Juventus sarebbe disposta a mettere sul piatto 3 milioni + 2 di bonus.

eva

L’ALTERNATIVA

Non manca, però, un’alternativa all’esterno dello Schalke, che dovrebbe, in ogni caso, arrivare a giugno. È Leonardo Spinazzola dell’Atalanta, giovanili Juventus, che potrebbe riaccasarsi a Torino, forse solo per questi sei mesi. Gli orobici, però, dopo aver perso Gagliardini, non vogliono privarsi di un altro giovane. I rapporti di amicizia tra Juventus e Atalanta potrebbero, però, favorire il ritorno di Spinazzola a Torino. I bianconeri valutano, però, anche le alternative casalinghe: Asamoah nelle ultime due partite non ha fatto male, mentre Federico Mattiello ha completamente recuperato e potrebbe rappresentare una valida alternativa ad Alex Sandro.

ULTIME NOTIZIE