Kolasinac subito a Torino? Un bianconero lo chiama per sbloccare l'affare

Pjanic chiama Kolasinac: si lavora per portare il bosniaco subito a Torino. I dettagli


La trattativa è ormai in fase di conclusione, l’accordo con l’entourage del giocatore è stato raggiunto nella giornata di ieri: Sead Kolasinac a giugno sarà un nuovo giocatore della Juventus. Il classe ’93 bosniaco, che ha impressionato per fisicità, tecnica e capacità di corsa, ha convinto pienamente la dirigenza della Juventus.

Kolasinac, alla Juve per… Pjanic

Marotta, però, in queste ore sta cercando di convincere lo Schalke 04 a liberare subito il difensore. I bianconeri sarebbero anche disposti ad un piccolo sforzo, però non vogliono svenarsi per un giocatore che avranno a zero tra qualche mese.

Come riporta la Gazzetta dello Sport all’interno della sua edizione odierna, Kolasinac ha scelto i campioni d’Italia su consiglio di Pjanic, suo connazionale, col quale si è sentito spesso nelle scorse settimane.

eva

Le caratteristiche tecnico-tattiche

Kolasinac non è un esterno di grande spinta, forse per colpa degli inizi da centrale e da mediano. Dice che il suo modulo preferito è il 3-5-2, così come gioca attualmente nello Schalke, ma è più un laterale classico da 4-4-2 (così gioca nella Bosnia). E’ un giocatore che arriva sempre sul fondo a crossare e copre tutta la fascia. Quello che di sicuro non gli manca è la voglia di lottare.

Sead è arrivato allo Schalke a 17 anni, dove gli hanno cambiato il ruolo e anche la testa: in gioventù era considerato una testa calda, ma a Gelsenkirchen si è messo sulla retta via. Kolasinac ha recepito il messaggio e i risultati sono stati soddisfacenti: Jens Keller lo spostò a sinistra e da lì non si è più mosso. Nel 2012 ha vinto il campionato Under 19 e ha esordito in Bundesliga.

ULTIME NOTIZIE