Verso Juve-Bologna - Evra resta a casa, ma Allegri conferma il 4-3-1-2: Asamoah terzino sinistro

Verso Juve-Bologna – Evra resta a casa, ma Allegri conferma il 4-3-1-2: Asamoah terzino sinistro


ORE 18.50, I CONVOCATI DI ALLEGRI

Per la prima gara del 2017, che domenica sera allo Stadium vedrà la Juventus opposta al Bologna, Massimiliano Allegri, dopo l’allenamento sostenuto questo pomeriggio a Vinovo, ha convocato 20 giocatoriQui la lista completa.

Spicca tra gli assenti il nome di Patrice Evra. Il terzino classe ’81 francese è ormai vicinissimo a lasciare la Juventus. Allegri lo lascia a casa, addio ormai imminente.

LA PROBABILE FORMAZIONE

Nonostante le assenze di Evra (non convocato) e Alex Sandro (infortunato), Allegri sembra convinto a confermare il 4-3-1-2.

In porta non recupera Buffon, spazio a Neto. In difesa a sinistra ci sarà Kwadwo Asamoah, con Chiellini e Rugani al centro, Lichtsteiner a destra. A centrocampo partirà dalla panchina il neo acquisto Rincon, con Khedira, Marchisio e Sturaro titolari. Pjanic agirà alle spalle della coppia d’attacco Dybala-Higuain.

JUVENTUS, 4-3-1-2 – Neto; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Asamoah; Khedira, Marchisio, Sturaro; Pjanic; Dybala, Higuain.

ORE 12.30, LE PAROLE DI ALLEGRI

Arrivano le indicazioni di Allegri dalla conferenza stampa: Buffon non sarà della partita, giocherà Neto al suo posto. Dybala sarà titolare: da valutare se in coppia con Higuain o con il tridente. Barzagli sarà convocato ma non è certo di un posto da titolare, è pronto Rugani. Possibile qualche minuto per Pjaca.

eva

ORE 10.00, VIGILIA DI #JUVEBOLOGNA

Sembra delinearsi sempre più chiaramente l’undici titolare della Juventus che affronterà il Bologna domani sera allo Stadium. Alla vigilia del match, infatti, i dubbi di formazione per Massimiliano Allegri sono pochi: ulteriori conferme, comunque, arriveranno nella conferenza stampa di oggi alle 12, in cui il mister potrebbe svelare alcuni dei giocatori scelti. Allegri deve fare i conti con importanti assenze: Alex Sandro, Bonucci e Dani Alves sono infortunati, mentre Benatia e Lemina sono in Nazionale.

In dubbio, ma Gigi Buffon potrebbe farcela: l’influenza è alle spalle e quindi il numero uno bianconero ci dovrebbe essere. E’ comunque pronto Neto. Allegri sceglierà anche questa volta il 4-3-1-2, con la linea difensiva quasi obbligata: Lichtsteiner giocherà a destra, mentre Barzagli e Chiellini comporranno la coppia centrale, lasciando in panchina Rugani. Per la fascia sinistra c’è un ballottaggio tra Evra e Asamoah: normalmente non ci sarebbe storia visto che il francese è un terzino naturale, ma la sua possibile imminente cessione complica le cose.

A centrocampo sicuri di un posto da titolare Marchisio e Khedira, mentre gli ex genoani Rincon e Sturaro si giocano l’altra maglia. Dietro le punte spazio al solito Pjanic, che sembra finalmente aver trovato la sua dimensione in quel ruolo, mentre in attacco dovrebbe essere arrivato il momento di Paulo Dybala, dopo tante panchine, accanto a Gonzalo Higuain. In panchina Mario Mandzukic così come Marko Pjaca, che potrebbe fare qualche minuto a partita in corso.

 

ULTIME NOTIZIE