Youth League, la Dinamo Zagabria punisce la Juve: bianconeri agli spareggi

Youth League, la Dinamo Zagabria punisce la Juve: bianconeri agli spareggi


JUVENTUS-DINAMO ZAGABRIA, LA CRONACA DELLA PARTITA

La bellissima vittoria di Siviglia ha regalato alla Primavera bianconera la certezza della qualificazione al turno successivo di Youth League. Quest’oggi però, i ragazzi di Grosso scendono in campo a Vinovo contro la Dinamo Zagabria per conquistare il primo posto del girone che permetterebbe di evitare il round di spareggi contro le formazioni giovanili campioni in carica dei rispettivi campionati nazionali. Mister Grosso ritrova da titolare la sua stella Moise Kean che guida l’attacco supportato da Leris.

PRIMO TEMPO

Primavera 2016Il match si dimostra sin dalle prime battute equilibrato e combattuto. Le due squadre lottano su ogni pallone e nella prima mezz’ora di gioco le occasioni scarseggiano. Dopo i primi trenta minuti di studio la Juve alza il baricentro e crea le due occasioni più importanti della prima frazione. La chance più grande capita sui piedi di Kastanos che, servito alla perfezione da Leris, scarica dal dischetto del rigore un tiro che, deviato, sibila vicino al palo a portiere battuto. Sul calcio d’angolo successivo, Coccolo raccoglie in mischia e di sinistro manda di poco alto da ottima posizione. La prima frazione termina dunque con questi due sussulti bianconeri.


SCARICA GRATUITAMENTE L’APP DI SPAZIOJ.IT: CLICCA QUI!


SECONDO TEMPO

La ripresa continua sulla falsa riga del primo tempo: le due compagini attente a non lasciare spazi. Mister Grosso prova a invertire la rotta inserendo anche Zeqiri per dar manforte a Kean. I giovani bianconeri provano a cercare la rete del vantaggio ma si fanno trovare scoperti sul contropiede croato. A poco più di dieci minuti dal termine, gli ospiti trovano a sorpresa il vantaggio: Spikic va via in dribbling e serve a centro area Djuric che incrocia di destro e batte Del Favero. Grosso tenta il tutto per tutto nel finale inserendo anche Mosti, ma le sortite offensive bianconere non portano risultati: i croati vincono 1-0 a Vinovo e spediscono la Juve agli spareggi.