Primavera Tim Cup, Juve-Fiorentina 1-4: sfuma il primo obiettivo per i ragazzi di Grosso

Primavera Tim Cup, Juve-Fiorentina 1-4: sfuma il primo obiettivo per i ragazzi di Grosso


JUVENTUS-FIORENTINA, LA CRONACA DEL MATCH

Le due vittorie consecutive contro Siviglia e Pro Vercelli hanno riportato il sereno all’interno della Juventus Primavera allenata da mister Fabio Grosso. I giovani bianconeri tornano in campo quest’oggi contro la Fiorentina in occasione degli ottavi di finale di Tim Cup. Dopo il turnover dello scorso venerdì, Grosso si affida ai migliori e ritrova Kean che si accomoda in panchina. Da segnalare anche l’impiego in porta di Emil Audero.

primaveraPRIMO TEMPO

Il match inizia subito su ritmi intensi con la Fiorentina che attacca e mette sotto pressione la retroguardia bianconera. Al nono minuto gli ospiti passano in vantaggio: Hagi pennella una punizione dal limite dell’area di rigore e insacca alla perfezione sotto l’incrocio. I padroni di casa tentano una timida reazione con qualche  calcio piazzato dal limite dell’area di rigore, ma, a trovare la via del gol, è di nuovo la Fiorentina: Chiesa crossa a centro area per Mlakar che batte Audero e raddoppia. L’assenza di un centravanti di ruolo si fa sentire e la rete sbagliata da Leris a tu per tu con Cerofolini ne è la dimostrazione. I viola vanno due volte vicini al 3-0, ma Audero è bravo a negare la gioia del gol a Federico Chiesa.


SCARICA L’APP DI SPAZIOJ PER RIMANERE AGGIORNATO SULLE NEWS BIANCONERE: CLICCA QUI!


SECONDO TEMPO

Mister Grosso prova a invertire la rotta inserendo prima Kean e poi Zeqiri. Proprio lo svizzero, dopo un solo minuto dal suo ingresso in campo, trova il gol che riaccende le speranze di rimonta grazie ad un sinistro a incrociare. I padroni di casa alzano il ritmo e vanno con decisione alla ricerca del pareggio. Le speranze crollano però con l’espulsione di Clemenza per doppia ammonizione che lascia la Juve in inferiorità numerica. I viola trovano, a quindici minuti dal termine dell’incontro, il terzo gol con Perez servito da una splendida azione in contropiede di Chiesa e nel finale di match calano il poker con un gran tiro dello stesso figlio d’arte.

Termina così anzitempo l’avventura in Coppa Italia dei giovani bianconeri che vedono svanire precocemente il primo obiettivo stagionale.

QUI PUOI LEGGERE LE PAGELLE DI JUVE-FIORENTINA

ULTIME NOTIZIE