Witsel, ma non solo: la Juventus lavora a un altro colpo a centrocampo

Witsel, ma non solo: la Juventus lavora a un altro colpo a centrocampo


Si parte da Axel Wistel, ma per continuare: la Juventus è pronta a tornare sul mercato, a gennaio. La rosa va rinforzata: Allegri e la dirigenza sono d’accordo su questo punto. Inoltre, la Coppa d’Africa porterà via Mehdi Benatia, Kwadwo Asamoah e Mario Lemina: tre uomini importanti in due reparti-chiave.

Allegri ha deciso

La Gazzetta scrive che Allegri spera nell’arrivo di almeno due centrocampisti. La partenza di Asamoah e Lemina, infatti, rischia di mettere ancora più in crisi il centrocampo. Tuttosport, inoltre, aggiunge che i bianconeri hanno a disposizione ancora un tesoretto ricavato dalla cessione di Pogba.

Leggi anche: Le possibili soluzioni al problema della Coppa d’Africa

La priorità Witsel

Axel Witsel è l’obiettivo principale. Praticamente preso in estate, è rimasto clamorosamente allo Zenit. Il belga, però, ha ribadito proprio qualche giorno fa di volere la Juventus. Un messaggio chiaro ai suoi dirigenti, magari già per gennaio.

axel-witsel

La Juve è pronta a offrire circa sei milioni di euro, ma lo Zenit proverà a rilanciare. Non sarà facile trattare con i russi, che potrebbero anche resistere. Tuttavia, la volontà del giocatore e il rischio di perderlo a zero dovrebbero far arrivare a un accordo. In queste ore, secondo la Gazzetta, ci saranno dei contatti tra i club.

E l’altro colpo?

Il secondo nome, invece, è da individuare. Ci sono diversi nomi nella lista della Juventus: da Matić e Matuidi, pista ancora viva, a Herrera e Schneiderlin. Senza dimenticare i più giovani Kessié e Dahoud.

tolisso-1

Il più probabile, nonché il più interessante, sembra essere il francese Corentin Tolisso. Il centrocampista del Lione ha fatto bene in Champions ed è piaciuto molto alla dirigenza. Aulas, però, ha rifiutato un’offerta del Napoli, in estate, da trenta milioni. E niente fa pensare che possa abbassare le richieste.

Marotta ci proverà, consapevole della difficoltà della trattativa. Ma la volontà è chiara: rinforzare una Juventus già fortissima, per tentare l’assalto alla coppa più ambita.

ULTIME NOTIZIE