Dani Alves avulso dal sistema, il brasiliano si intestardisce giocando per sé

Dani Alves avulso dal sistema, il brasiliano si intestardisce giocando per sé


San Siro stadio stregato per la Juventus quest’anno. Le uniche due sconfitte subite finora in stagione sono arrivate contro Inter e Milan nel loro stadio, entrambe perse male attraverso mille difficoltà nell’impostare il gioco. E se la squadra fatica in questo, giocare per sé senza aiutare i compagni non aiuta di certo. Dani Alves troppe volte nelle ultime uscite è sembrato abusare dei suoi tecnicismi e giochetti molte volte inutili ai fini dello sviluppo del gioco.

DANI ALVES TRA I PEGGIORI

danialves

Allegri punta forte sul laterale brasiliano ex Barcellona ancora una volta, lasciando ancora fuori Lichtsteiner. A livello puramente tecnico tra i due giocatori non c’è storia, vince abbastanza nettamente il numero 23. Ma siamo sicuri che possa essere così utile alla squadra? Spesso è sembrato in ritardo negli aiuti dietro, troppe volte abbiamo visto dribbling magari anche belli ma assolutamente inutili. Nel complessivo stasera a San Siro è tra i peggiori in campo, perdendo troppi palloni e non creando mai superiorità sulla fascia contro Abate.

AVULSO DAL GIOCO

Troppi egoismi insomma, periodo di forma forse non troppo brillante ma a far storcere il naso è soprattutto l’atteggiamento, a tratti quasi strafottente. Higuain è troppe volte da solo ed è costretto ad uscire a prendersi il pallone, mentre il compagno con la quale ha i maggiori scambi (Dybala ndr.) esce dopo appena mezz’ora, probabilmente una contrattura per lui sperando non sia nulla di grave. Il brasiliano però non fa nulla per andare incontro ai compagni, quasi intestardendosi a cercare lo spunto personale perennemente per tutto il match. Ma Lichtsteiner era così male prima?

Oscar Toson