Suma deciso su Pjaca: "È depresso, voleva giocare di più". Ma la realtà dice altro

Suma deciso su Pjaca: “È depresso, voleva giocare di più”. Ma la realtà dice altro


Parole secche e decise di Mauro Suma all’interno del suo editoriale su Tuttomercatoweb è su un nuovo acquisto della Juventus. Sotto i riflettori Marco Pjaca, classe ’95 croato di proprietà del club bianconero che, secondo il direttore di Milan Channel, sarebbe depresso in maglia bianconera poiché sta trovando troppo poco spazio.

Ecco un estratto di ciò che ha scritto: C’è un ragazzo un po’ depresso a Torino. Si chiama Marco Pjaca e indossa la maglia bianconera. Non a caso la Juventus lo ha inserito nella foto ufficiale del match day di presentazione di Juventus-Siviglia e lo ha fatto intervistare da Sky il giorno dopo la gara di Champions League. Per tenerlo allerta. Per coinvolgerlo”.

Juventus - Marko Pjaca firma contratto

“Perchè il grande talento croato sperava di giocare di più, sperava che Mandzukic non lo avesse chiamato a Torino per vedere insieme le partite dalla panchina. Contro il Siviglia, doveva entrare prima e le sottolineature mediatiche della società pungolano Allegri a schierarlo di più e meglio”.

Le parole di Suma, però, appaiono eccessive e non perfettamente concordanti alla realtà. Marco Pjaca, infatti, ha iniziato da poco la sua avventura alla Juventus e, come ci ha sempre abituati Allegri (uno che di gestione di giovani se ne intende), il talento croato proseguirà passo dopo passo il suo graduale percorso di crescita. In appena 4 gare è ovvio che Pjaca abbia trovato poco spazio, considerando il livello degli attaccanti che la Juventus ha in rosa.

Così come accaduto per Dybala e Rugani lo scorso anno, all’inizio della stagione non sempre impiegati con continuità da Allegri, anche per Pjaca il quantitativo di minuti giocati aumenterà gradualmente.