Cavani: “Higuaín? Rispetto le decisioni di tutti, ma ci sono cose che non farei”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Edinson Cavani è stato il nome più chiacchierato degli ultimi giorni. “Ritorna a Napoli”, è stata la voce che è girata: tanto è bastato per far sognare i tifosi. Erano pronti a riabbracciare il figliol prodigo, ma lo stesso attaccante nega: “Il Napoli? Mi ha cercato l’Atlético Madrid e ho parlato con Godín”, ha detto ad As. “Ho sempre rispettato quest’interessamento, ma sono concentrato sul Psg”.

Voglia di Parigi

Insomma: niente addio a Parigi. E non si tratta di opportunità: vuole giocarsela col Psg. Via Ibrahimović, sarà lui il faro dell’attacco: lo svedese l’ha messo in ombra, in questi anni. Ma la musica è cambiata, ora che è andato al Manchester United.

cavani-psg

L’obiettivo è chiaro: dare l’assalto alla Champions League. Farà lo stesso Gonzalo Higuaín, arrivato alla Juventus dal Napoli, proprio per alzare quella coppa.

Cavani contro il Pipita

“Higuain alla Juve? I tifosi sono appassionati, non è facile mettersi nei panni di un giocatore quando c’è tanta passione. Credo, però, che certe cose vadano curate e rispettate”, ha commentato Cavani. “Ci sono cose che porto dentro dalle mie radici, dai miei principi. Cerco di rispettarle a prescindere da tutto quello che può succedermi intorno”.


higuain-gol

SEGUI L’ULTIMO GIORNO DI MERCATO LIVE: CLICCA QUI.


Un attacco neanche troppo velato all’argentino: “La decisione di Gonzalo è sua, è grande e può fare ciò che vuole. È un lavoro, siamo lontani da casa e tutti vogliamo migliorare e crescere. Ma siamo persone adulte e ognuno è consapevole di quello che fa. Rispetto le decisioni di tutti, ma ci sono cose che, per il mio modo di pensare, non farei”.