Sei qui: Home » News » Dybala-Tevez, passaggio di consegne: Paulo aggancia Carlitos al suo primo anno in bianconero

Dybala-Tevez, passaggio di consegne: Paulo aggancia Carlitos al suo primo anno in bianconero

Le stigmate del predestinato, i numeri del campione, il tocco palla del fuoriclasse: Paulo Dybala al suo primo anno in bianconero ha stupito tutti per la sua naturale capacità di incidere sin da subito con la maglia bianconera. Paulo non ha rifiutato le responsabilità tecniche assegnategli da Allegri ed è sin da subito diventato un leader insostituibile nel gioco della squadra.

PASSAGGIO DI CONSEGNE – Come riportato oggi da “La Gazzetta dello Sport” nell’edizione cartacea odierna, ieri, grazie al goal su rigore realizzato a Verona, c’è stato un ideale passaggio di consegne tra Paulo Dybala e Carlos Tevez. Dybala al Bentegodi ha segnato dal dischetto la sua rete numero 21 con la maglia della Juventus, ininfluente ai fini del risultato, ma che permesso al classe ’93 argentino di raggiungere l’ex numero 10 bianconero. L’Apache, infatti, aveva realizzato 21 gol nel primo anno bianconero, Paulo ha segnato quanto lui: 17 in campionato, 1 in Champions League, 1 in Supercoppa e 2 in Coppa Italia.

LEGGI ANCHE:  Verso Juve-Bologna: possibile sorpresa nella formazione ospite

dybalaIL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE – La certezza in corso Galileo Ferraris, però, è che Paulo può fare ancora meglio, superando Carlitos per trofei e numero di goal. Un’annata straordinaria per un ragazzo di 22 anni al primo anno in un top club. Ora tutti attendono la ciliegina sulla torta per un’annata da incorniciare: un gol nella finale di Coppa Italia.

I commenti sono chiusi.