Verso Bayern-Juve - Mandzukic verso il forfait. Alex Sandro titolare nel tridente

Verso Bayern-Juve – Mandzukic verso il forfait. Alex Sandro titolare nel tridente


ORE 17.50, IPOTESI 4-3-3 – Le condizioni di Mario Mandzukic sono ancora incerte. Cresce il pessimismo per un suo impiego dall’inizio e Allegri starebbe varando l’ipotesi inerente al 4-3-3 con un tridente formato da Alex Sandro, Morata e Cuadrado. Una soluzione estrema data l’emergenza infortuni che ha colpito la Signora proprio a poche ore dal big match.

ORE 15.50, MANDZUKIC IN DUBBIO – Ancora incerta la partenza dal 1′ di Mario Mandzukic, non al top della condizione. All’80% il croato dovrebbe partire dall’inizio, ma nel caso in cui Allegri non dovesse ritenerlo idoneo per iniziare da titolare la coppia d’attacco sarà formata da Morata e Zaza.

ORE 13.30, ROBBEN OUT – Guardiola ci ha sperato fino all’ultimo momento, ma niente da fare: Robben non sarà del match. Il calciatore olandese ieri pomeriggio non si è allenato con la squadra perchè influenzato, oggi le condizioni fisiche non sono migliorate e l’esterno non potrà scendere in campo questa sera contro la Juventus. Le alternative non mancano: quasi sicuramente in campo ci saranno Ribery e D.Costa, in preallerta c’è anche l’ex Coman.

ORE 12.00, MONACO – Dopo le preoccupanti condizioni meteo della giornata di ieri, documentate dal nostro inviato in Germania Nicola Frega, con la città bavarese coperta dalla neve, oggi Monaco di Baviera si è svegliata col sole, ma le temperature restano comunque rigide, non si superano infatti i 5°.

SUPER SFIDA – Sfida da brividi all’ Allianz Arena. Alla luce del 2-2 maturato a Torino, sarebbe stata comunque una montagna difficilissima da scalare, ora i bianconeri, martoriati dagli infortuni, sono alla ricerca di una vera e propria impresa in terra tedesca. Il fato, mai benevolo con la Juventus in Champions, ci ha messo del suo, privando Massimiliano Allegri, oltre che di Giorgio Chiellini, di altre due pedine fondamentali quali Claudio Marchisio e Paulo Dybala. 

QUI JUVE – Le assenze “pesantissime” dei titolari bianconeri hanno indotto Max Allegri a mettere in campo una nuova formazione. Il modulo non cambia, sarà 4-4-2, cambiano invece gli interpreti. La Juve affronta una delle dAllegri conferenza Championsue favorite per la vittoria finale e deve capitalizzare l’esperienza dell’andata: Morata e compagni dovranno essere quanto più aggressivi possibile, evitando di farsi schiacciare troppo e di restare impigliati nello spietato tiki taka di Guardiola. Ovviamente Buffon difenderà la porta bianconera. I quattro che comporranno la difesa saranno Lichtsteiner, Bonucci, Barzagli ed Evra, quest’ultimo in ballottaggio con Alex Sandro. A centrocampo vista la sicura assenza di Marchisio, giocheranno Cuadrado, Khedira, Hernanes e Pogba.  La coppia d’attacco con molta probabilità verrà scelta soltanto dopo l’ultimo allenamento, in cui verranno valutate le condizioni del croato Mandzukic. Per il momento diamo per favorita la coppia Morata-Mandzukic.

L’imperativo è crederci, perché i due gol segnati nel finale invitano all’ottimismo. Stasera all’Allianz Arena servirà la migliore Juve: la sfortuna degli ultimi giorni dovrà essere trasformata in grinta e voglia di vincere.

QUI BAYERN – Dall’altra parte della barricata, il Bayern non potrà ancora contare su Boateng, Badstuber e Javi Martinez, con Kimmich favorito al centro della difesa sull’ex romanista Benatia. Robben è in dubbio, potrebbe stringere i denti ma in ogni caso Pep, sugli esterni, naviga nell’abbondanza qualitativa.

BENATIA IN CAMPO – Guardiola opterà, per il match di questa sera, per lo stesso schieramento dell’andata 4-1-4-1, ma con interpreti diversi: al centro della difesa torna Benatia, il marocchino affiancherà Kimmich, con Alaba nuovamente nella posizione di terzino sinistro. Lahm completerà ovviamente la difesa, agendo sulla corsia di destra. In mediana ci sarà l’ex Arturo Vidal, pronto ad abbassarsi in linea con i centrali difensivi in fase di impostazione, così come fatto all’andata. Thiago Alcantara e Muller agiranno a supporto di LewandowskiRibery sarà titolare a sinistra, con D. Costa spostato a destra per sostituire l’assente Robben. Seguiranno aggiornamenti nelle prossime ore.

PROBABILE FORMAZIONE JUVENTUS (4-4-2) Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Bonucci, Evra; Cuadrado; Khedira; Hernanes; Pogba; Morata; Mandzukic.

Luca Piedepalumbo

Chi Siamo

Spazio J è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla Juventus Football Club, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per lo Juventus Stadium.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale, non autorizzata o connessa a Juventus Football Club S.p.A. o I marchi JUVENTUS, JUVE e Juventus.com sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A., il cui sito ufficiale è www.juventus.com

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl