Sturaro: “Il gol l’avevo studiato con Allegri. Siamo fiduciosi per il ritorno in Germania”

Se la gode ancora Stefano Sturaro. La sua rete del 2 a 2 contro il Bayern è sicuramente la sua più importante della sua ancor breve carriera. E ai microfoni di Tuttosport ne riassapora il momento: “Nei giorni scorsi Allegri mi ha fatto vedere a video una situazione simile capitata a Bologna, in cui io non ci avevo creduto. Allora mi ha detto che dovevo andare dentro all’area sparato, senza pensare a niente. Ci ho lavorato un po’ su e alla prima occasione l’ho messo in pratica. E’ andata bene…“.

Una convinzione trovata a partita in corso e il suo ingresso hanno cambiato l’andamento del match: “A livello personale è una grande emozione il primo goal in Champions, ma quello che faccio lo faccio per la squadra, non di certo per me stesso. Il Bayern aveva problemi in difesa, forse non li abbiamo sfruttati al meglio, ma centrocampo e attacco sono davvero due reparti incredibili“.

E tra circa due settimane all’Allianz si proverà l’impresa: “Dobbiamo andare là con altre convinzioni e più certezze. I rimpianti ci sono perché potevamo fare un po’ meglio, la loro pressione ci ha fatto perdere un po’ di fiducia nei nostri mezzi, ma poi l’abbiamo ritrovata e dopo aver visto il nostro secondo tempo siamo fiduciosi“.

 

Oscar Toson

 

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy