Suggestione Cavani per l’estate, ma la strada è tutta in salita per i bianconeri

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dalla Spagna danno per certo l’addio di Alvaro Morata a fine stagione, ma le indiscrezioni del quotidiano spagnolo lasciano qualche dubbio in casa bianconera dato che alcuni conti, fatti dalla testata giornalistica, non tornano. In ogni caso a Torino si è già pensato ad una possibile soluzione: se il Real Madrid dovesse far valere il diritto di “recompra” i bianconeri guadagnerebbero 30 milioni di euro con una plusvalenza di circa 18 milioni, soldi da poter reinvestire in un nuovo attaccante, il nome è sempre quello:  Edinson Cavani.

Il Matador è da tempo sotto il mirino di Marotta e Paratici, ricordiamo infatti l’interessamento al giocatore della Juventus già dai tempi del Napoli, ma quello che ha sempre fermato la dirigenza all’acquisto dell’attaccante è stato l’ingaggio, nove milioni più bonus annui, troppo alto per le casse bianconere. Cavani, dal canto suo, sembrerebbe intenzionato a lasciare Parigi anche a causa delle ultime indiscrezioni che lo hanno visto protagonista, dove l’attaccante si lamentava delle scelte tecniche e del modulo dell’allenatore che gli impedivano di poter dare il massimo in campo.

Il Psg chiede 50 milioni di euro per l’acquisto del cartellino dell’attaccante, il tetto salariale della Juventus al momento è molto più basso e trovare un accordo non sarà di certo così facile ma i bianconeri hanno dalla loro un progetto vincente in cui Cavani può essere messo al centro. A volte questo può vincere sul dio denaro, ed è quello che si augurano in Corso Galileo Ferraris.

Marco Manitta