Ulivieri: “Ecco come giocheranno Juve e Fiorentina. Il modulo dei bianconeri dipende da una scelta di Allegri”

Renzo Ulivieri, presidente dell’A.I.A.C., ha parlato dell’aspetto tattico di JuveFiorentina, ai microfoni di ‘calciomercato.com’: “La Fiorentina, immagino, non cambierà assetto”, ha detto. “Paulo Sousa, come fa spesso, potrebbe chiedere qualcosa di diverso ai due trequartisti, Borja Valero e Ilicic”.

“Di solito, nella fase di non possesso palla, Borja Valero scivola a sinistra a prendere il difensore esterno degli avversari e consente ad Alonso di allinearsi agli altri tre difensori e costruire una difesa a quattro”, ha continuato. “Quando gli avversari hanno un centrocampista centrale basso – nell’occasione Marchisio -, l’altro trequartista, Ilicic, lo va a prendere. Così, la Fiorentina dall’1-3-4-2-1 della fase di possesso, passa all’1-4-4-1-1 della fase di non possesso”.

“Anche contro il 5-3-2 dell’Udinese, la Fiorentina ha fatto così, nonostante non fosse indispensabile, dato che l’esterno di centrocampo dei friulani andava a cascare su Alonso”.

Passando ai bianconeri, Ulivieri dice: “La Juve, invece, ha diverse possibilità: nelle ultime due partite, ha giocato con l’1-3-5-2 e ha vinto. Parrebbe difficile cambiare”.

“Allegri ha due strade davanti: o aspettare la Fiorentina o andare con le due punte e il suo trequartista a prendere i difensori viola. Da questa scelta, dipenderà il modulo”, ipotizza. “Immagino che Allegri non vorrà aspettare la Fiorentina, perché la Juve ha ritrovato morale, cercherà di imporre gioco. Fiorentina-Empoli può insegnare qualcosa. Ecco perché mi aspetto la Juve con l’1-4-3-1-2”.