ReLIVE Allegri: "Morata ha qualità e farà gol, Khedira recuperato e ci sarà. Rugani? Avrà il suo spazio"

ReLIVE Allegri: “Morata ha qualità e farà gol, Khedira recuperato e ci sarà. Rugani? Avrà il suo spazio”


Direttamente dallo Juventus Center di Vinovo, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri incontra i giornalisti per la consueta conferenza stampa in vista del match di domani contro la Fiorentina.  Gara delicata e da non fallire specialmente per i bianconeri che vogliono proseguire il loro processo di crescita: dall’altra parte troveranno una squadra attrezzata e compatta che darà battaglia. Si parte con le prime domande:

OBIETTIVO LUNGO TERMINE –In campionato vogliamo arrivare a marzo a ridosso delle prime per giocarci il titolo. Lavoriamo duro per arrivare bene a quel punto della stagione“.

I VIOLA –Partita importantissima contro avversario di livello. La Fiorentina gioca un ottimo calcio, organizzato e pungente. Noi dobbiamo accorciare questa classifica e stringere la forbice che allargammo a settembre“.

SU KHEDIRA –Sami sta discretamente bene e dovrebbe essere a disposizione così come Zaza, Evra, Mandzukic: saranno tutti convocabili. Da lunedì pensiamo alla sfida nel derby di Coppa Italia, ora il campionato è il nostro pallino“.

SU RUGANI “Daniele è pronto per giocare, come sempre. Se non sarà domani, sarà mercoledì; poi c’è la partita col Carpi. Credo che da qui alla sosta di Natale, avrà spazio. Difesa a tre o a quattro? Stiamo lavorando, ma non cambia niente per un difensore centrale”.

MORATA –Alvaro è un nostro attaccante fino al 2020. Le critiche ci stanno per un attaccante a questi livelli: ha fiducia di tutti e farà gol. Un centravanti di questo spessore deve fare gol ma è di qualità immensa quando si crea delle occasioni in Champions da solo. Sta crescendo e lo farà alla Juventus portando a casa i risultati“.

eva

SU PAULO SOUSA –Nel calcio ci sono poche cose da inventare ma il tecnico Sousa ha portato risorse psicologiche. Lavora in sintonia con l’ambiente e ha i risultati dalla sua parte: detto ciò, ha i suoi meriti. La Fiorentina segue il mister, c’è armonia e novità nel gruppo“.

OCCHI SU VALERO –Non solo Borja ma anche Ilicic e Kalinic: la Fiorentina ha qualità e quantità e soprattutto non ha pressioni di vincere il campionato.  I viola sono un mix di tecnica e tattica: il modulo è offensivo ma subisce pochi gol e pochi tiri in porta ciò significa che c’è grande organizzazione. Non marcheremo a uomo Borja Valero ma saremo attenti alle sue caratteristiche nella gestione della palla e negli inserimenti“.

STRASCICHI DI MARTEDI –Momenti insufficienti di gestione contro il Siviglia ed abbiamo preso gol. Non ho lavorato psicologicamente sulla squadra dopo la Champions, siamo pronti. Potevamo fare meglio tecnicamente ed essere più lucidi nei possessi: miglioreremo sotto questo aspetto“.

Simone Di Sano

ULTIME NOTIZIE