Non siamo abituati a perdere (e per fortuna)