Juve, per vincere la corrida della Champions serve un grande Matador