Morata, ora la consacrazione. E poi il Real? La Juve studia il colpaccio