Cessione per arrivare Koopmeiners, la Juve ci ripensa: può cambiare tutto!

La Juve valutava la sua cessione per arrivare a Teun Koopmeiners: il ripensamento dei bianconeri può stravolgere tutto.

La Juventus è pronta a immergersi nella nuova stagione tra l’entusiasmo del popolo juventino scatenato grazie ai primi tre acquisti – per Thuram manca solo l’ufficialità – regalati da Cristiano Giuntoli. L’ex direttore sportivo del Napoli ha intenzione di consegnare a Thiago Motta una rosa che garantisca competitività  su tutti i fronti. I bianconeri ritorneranno a disputare impegni europei, in Champions League, per cui il calendario sarà ricco e intenso. Proprio per questo motivo, la dirigenza juventina non vuole fermarsi ed è pronta a puntare tutto su Teun Koopmeiners dell’Atalanta.

Per riuscire a strappare il centrocampista olandese alla Dea, tuttavia, ci sarà bisogno di sborsare una cifra importante. Di conseguenza, la società piemontese è costretta a preparare un tesoretto proveniente dalle cessioni di calciatori che non rientrano tra le idee del nuovo allenatore. Tra questi vi è un giocatore messosi in mostra nell’ultima stagione, ma attenzione perché potrebbe clamorosamente cambiare tutto: nonostante l’elevata cifra che i bianconeri potrebbero guadagnare, Thiago Motta potrebbe puntare su di lui.

Juve, sorpresa Soulé: Motta può puntarci

Matias Soulé, reduce da una splendida annata in prestito al Frosinone, è sul mercato. Il gioiello argentino potrebbe salutare definitivamente Torino, permettendo alla Juve di incassare una cifra vicina ai 40 milioni di euro che sarebbe reinvestita per Teun Koopmeiners. Tuttavia, come riportato dall’edizione odierna di Repubblica, si apre uno scenario a sorpresa che vede la permanenza del giocatore. A influire sul futuro del sudamericano potrebbe essere Thiago Motta, pronto a puntare su di lui. Di seguito quanto evidenziato dal quotidiano:

“Potrebbe restare il giovane Soulé, esterno alto argentino, un ruolo che il neo allenatore bianconero sa bene come valorizzare, basta assistere all’Europeo di Ndoye. Ha doti tecniche di primissimo livello, la capacità di saltare l’uomo, la voglia di coprire dando una seconda dimensione al suo gioco: tuttavia la sua valutazione lo rende un elemento chiave per finanziare il mercato in entrata, per trovare le risorse per l’assalto a Koopmeiners”.

Mercato Juve
Juventus, non si esclude la permanenza di Soulé – SpazioJ (ANSA FOTO)

I tifosi juventini sperano nella sorprendente permanenza del giocatore che potrebbe toccare il picco della propria carriera sotto la gestione del tecnico italo brasiliano, abile nel valorizzare gli esterni offensivi. L’ultima parola, però, spetterà alla dirigenza che valuterà nei prossimi giorni il futuro di Matias Soulé. A oggi, l’addio non è così scontato.

Gestione cookie