Barrenechea: “Ho imparato tanto da Locatelli”, poi il messaggio ad Allegri

Il centrocampista di proprietà della Juve si espone ai microfoni di Tuttosport.

La Juventus è stata la prima società in Italia ad investire su una seconda rosa formata da giovani talenti che partecipa al campionato di Serie C, massima competizione consentita per chi vanta due squadre. La ‘Next Gen‘ ha riscosso ampio successo negli ultimi tempi, con la fuoriuscita di numerosi calciatori che si sono rivelati essere di grande qualità.

Tra tutti oggi balza maggiormente all’occhio il giovane Yildiz, ma non bisogna dimenticarsi di Miretti, Fagioli o Iling Jr. Questi ultimi hanno compiuto l’ambito salto di qualità, passando dall’under 23 alla prima squadra. Tuttavia, ci sono tanti altri gioielli che la Juventus ha deciso di mandare in prestito per consentirgli di crescere ed aumentare la propria esperienza. Tra questi c’è sicuramente Enzo Barrenechea, girato al Frosinone a titolo temporaneo.

Juve, Barrenechea ha tanta voglia di vestire il bianconero.

L’edizione odierna di Tuttosport ha pubblicato un’intervista rilasciata al gioiellino di proprietà della Juve, Enzo Barrenechea. L’argentino si è detto davvero soddisfatto di difendere i colori del Frosinone, squadra in cui intende crescere per poi tornare a vestire il bianconero da protagonista:

Sono convinto che questo sia il posto migliore per crescere. Il mio obiettivo è fare bene qui, per il futuro si vedrà.

Barrenechea
Barrenechea parla ai microfoni di Tuttosport, SpazioJ (ANSA) 09-09-2023

L’argentino è stato di seguito interrogato sull’integrità dello spogliatoio della Juve, alla luce delle numerose difficoltà riscontrate nella passata stagione. Ecco le sue parole:

Il gruppo juventino è sempre stato unito, nonostante tutti i problemi affrontati lo scorso anno. I ragazzi sono forti e hanno tanta voglia di tornare a vincere.

In seguito, il ‘ringraziamento’ a Locatelli, da cui Barrenechea sembra aver preso spunto:

In allenamento lo studiavo sempre, Allegri mi diceva di giocare palla in avanti.

Il centrocampista ha poi concluso parlando dell’arrivo in Ciociaria dei suoi compagni alla Next Gen, Soulé e Kaio Jorge:

Sono felicissimo che mi abbiano raggiunto, Matias per me è come un fratello.

Gestione cookie