Pronta una protesta storica dopo la penalizzazione: “Class Action” contro la Serie A!

La penalizzazione di -15 punti inflitta alla Juve per il caso plusvalenze ha colpito duro nell’animo società e giocatori, i quali hanno risposto però da professionisti nel match contro l’Atalanta. Non sono stati però gli unici a subire il colpo: chi l’ha accusato di più sono stati soprattutto i tifosi, che hanno già vissuto una simile esperienza nel 2006 e vogliono evitare di rivivere situazioni spiacevoli.

Secondo Tuttosport, tutti gli Juventus Club italiani (359 in totale) stanno organizzando delle forme di proteste legali e prive di violenza per far sentire alla FIGC il proprio malcontento. Il confronto tra tifosi è avvenuto tramite piattaforme social come Whatsapp, Facebook e Instagram, permettendo così un’organizzazione estesa in grado di abbracciare il pensiero di ogni singolo tifoso sul territorio italiano.

Non solo in Italia: anche i fan club americani supportano la class action!

Juventus Club Class Action Tifosi

La protesta non toccherà soltanto l’italia: grazie ai social, anche gli Juventus Club del Nord America hanno deciso di esporsi: “Ai nostri fantastici tifosi della Juventus. Oggi dobbiamo fare fronte comune contro l’ultima decisione della “Giustizia Sportiva” di penalizzare la Juventus di 15 punti. Punire esclusivamente la Juventus, senza giurisprudenza, e scagionare tutti gli altri non sarà accettato dai Fan Club ufficiali della Juventus del Nord America. Dobbiamo rimanere uniti, sostenere e mantenere il nostro amore per la Juventus“.

LEGGI ANCHE:  Niente Salernitana-Juve per Bonucci: fissata la data del rientro

Tra i tifosi, prende sempre più piede l’idea di una Class Action contro la FIGC, la quale consente a un gruppo di individui di tutelare diritti lesi dalla condotta di un’impresa. Questa pratica non è di uso comune nel nostro Paese, ma grazie ai tifosi della Juve potrebbe diventare un precedente storico.

Alfonso Martino

Sei qui: Home » News » Pronta una protesta storica dopo la penalizzazione: “Class Action” contro la Serie A!