Francia, Rabiot: “Mi piacerebbe giocare in Premier”, poi il commento sulla Juve

Adrien Rabiot si sta mettendo in luce ai Mondiali con la maglia della Francia. Il centrocampista ha un contratto in scadenza nel giugno 2023 con la Juventus e il suo futuro sarà discusso non appena farà ritorno dalla spedizione in Qatar.

Il transalpino ha parlato in conferenza stampa direttamente dal ritiro francese. La sua squadra si prepara ad affrontare l’Inghilterra nei quarti di finale, una partita sentitissima da entrambe le tifoserie. Rabiot si è concentrato sia sul suo momento in Nazionale sia sul suo futuro in maglia bianconera.

Le parole di Rabiot in conferenza stampa

Sul rapporto con Deschamps dal suo ritorno – “Il mio rapporto con il commissario tecnico è sempre stato buono, anche prima di ciò che è successo nei mesi precedenti al Mondiale 2018. Per due anni non abbiamo avuto più un contatto, ma quando sono tornato abbiamo parlato ed è andata molto bene. Questo rapporto è migliorato di volta in volta, ci siamo conosciuti, oggi siamo molto più vicini”.

Sul suo momento in carriera – “Sto attraversando un periodo molto buono. La mia crescita e maturazione influiscono certamente, ma anche il mio livello di gioco è cresciuto. È il periodo più bello della mia carriera”.

Adrien Rabiot – Francia – Juventus

Sul possibile futuro in Premier League – “Durante la mia formazione ho giocato per il Manchester City. L’esperienza è stata positiva, nonostante sia rimasto in Inghilterra per meno di un anno. Mi sono sentito molto bene, l’atmosfera che circonda il calcio è molto positiva, diversa da quella che si respira in Italia o in Francia. Ho sempre detto che mi piacerebbe giocare lì. Sarà alla fine del mio contratto con la Juve? Non lo so”.

Sul suo futuro dopo la Juve“In Premier League non ha una squadra preferita; dunque, non c’è una squadra in cui vorrei necessariamente giocare. Penso che le mie qualità si adattino bene al campionato inglese, per questo mi attrae molto”.

FEDERICO LUIGI DI MINGO

Sei qui: Home » News » Francia, Rabiot: “Mi piacerebbe giocare in Premier”, poi il commento sulla Juve