Il retroscena di De Ligt: “Non sapevo nulla, ne avranno parlato con la Juve”

L’operazione più importante dell’estate bianconera è stata quella che ha portato Matthijs De Ligt al Bayern Monaco.

Il forte centrale olandese, dopo tre stagioni con la maglia della Juventus, si è trasferito in Baviera per una cifra che – compresi i bonus – sfiora gli 80 milioni di euro: numeri importanti per un giovane che usciva da Torino con tante certezze ma anche con qualche lacuna da colmare.

Numeri raggiunti anche grazie all’asta scatenatasi dopo l’inserimento del Chelsea, che ha provato a portare De Ligt a Londra.

Proprio di questo ha parlato il difensore dell’Olanda, intervenuto dal ritiro della sua Nazionale impegnata in Qatar.

de Ligt
De Ligt Chelsea Bayern

De Ligt: “Sapevo del Chelsea ma volevo il Bayern”

117 presenze e 8 gol: un ruolino di marcia non male quello di De Ligt alla Juventus, soprattutto se consideriamo che il difensore olandese arrivò a Torino appena ventenne.

LEGGI ANCHE:  Salernitana, succederà all'Arechi contro la Juventus: avete sentito?

Proprio su questi numeri si è fondato l’interessamento dei più grandi club europei, su tutti Chelsea e Bayern Monaco. Alla fine De Ligt, però, ha scelto i bavaresi:

“Sapevo che il Chelsea era interessato, ma non hanno mai parlato direttamente con me. Io pensavo solo al Bayern.

I Blues non sono mai stati vicini al mio acquisto, forse hanno trattato con la Juventus. Non ho avuto contatti con loro in via personale”.

PIERFRANCESCO VECCHIOTTI

Sei qui: Home » News » Il retroscena di De Ligt: “Non sapevo nulla, ne avranno parlato con la Juve”