Sei qui: Home » News » Maccabi-Juventus, l’ex portiere avvisa: “Dovrà segnare nei primi trenta minuti”

Maccabi-Juventus, l’ex portiere avvisa: “Dovrà segnare nei primi trenta minuti”

Dopo la vittoria ritrovata in campionato contro il Bologna, la Juventus deve tornare a pensare alla Champions League, mercoledì 5 ottobre, alle ore 21, infatti, i bianconeri incontreranno il Maccabi Haifa.

Sulla carta la squadra di Allegri ha sicuramente più possibilità di portare a casa i tre punti, ma gli israeliani non sono sicuramente da sottovalutare.

Prima della gara di Champions, Nir Davidovitch, ex portiere della squadra israeliana si è raccontato ai microfoni di gianlucadimarzio.com, dove ha parlato anche di cosa deve fare la Juventus per non andare in difficoltà.

LEGGI ANCHE:  La Juve trema, due big inglesi su Vlahovic: la bomba dall'Inghilterra!
Nir Davidovitch JuventusMaccabiHaifa Dichiarazioni
Nir Davidovitch JuventusMaccabiHaifa Dichiarazioni

Di seguito le dichiarazioni dell’ex giocatore:

La squadra di oggi è più forte di quella di allora, ma soprattutto se quella era una squadra in crescita, con molti giovani, questa ha diversi giocatori affermati. I più forti sono sicuramente Pierrot e Chery. Pierrot è un giocatore che in un modo o nell’altro crea sempre problemi all’avversario; e Chery…semplicemente è magia, ha qualcosa di speciale. Sono convinto che se la Juventus non dovesse andare in vantaggio nella prima mezz’ora, il risultato potrà essere in discussione fino all’ultimo

Tatiana Digirolamo