Sei qui: Home » News » Dura critica dell’ex Juve a Vlahovic: “Non è un top player, deve migliorare in un aspetto”

Dura critica dell’ex Juve a Vlahovic: “Non è un top player, deve migliorare in un aspetto”

L’ex attaccante della Juventus, Luca Toni, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha parlato del momento che sta attraversando Dusan Vlahovic. Il serbo, infatti, nonostante i 4 gol segnati in campionato (3 su calcio piazzato), non sta riuscendo a portare la Juventus fuori dal periodo buio di questo inizio stagione.

Toni Juve Vlahovic

Ecco le parole di toni, che ha detto di non considerare ancora Vlahovic un top player:

“Il centravanti è il giocatore che più risente del momento della squadra. Ma anche in un momento difficile un giocatore importante ti può sempre fare la giocata, mentre a lui questo non ancora riesce, e ne risente. Lui del resto è un killer da dentro l’area, quindi bisogna che il pallone gli arrivi lì per poter far male, e questo accade raramente. Ma come aiutarlo? Deve riuscire, in un momento di difficoltà come questo, a caricarsi sulle spalle la squadra. Un attaccante che fa la differenza è quello che decide la gara con una giocata, anche quando la squadra fa fatica. I top player sono quelli che ti fanno vincere una partita da soli. Vlahovic è ancora molto giovane, è alla Juve da neanche un anno, deve fare ancora un po’ di step ma la strada per diventare un grande centravanti è questa: crescere e prendere per mano la squadra. Ora come ora non è lui che trascina la squadra, ma ne è trascinato quando gioca bene mentre i grandi attaccanti sanno fare anche il contrario”.