Sei qui: Home » News » Allegri in bilico, Galliani spiazza tutti: “La Juve deve capirlo”

Allegri in bilico, Galliani spiazza tutti: “La Juve deve capirlo”

Il tema centrale in casa Juve, almeno negli ultimi giorni, riguarda la permanenza o meno di Massimiliano Allegri. Il tecnico toscano è protagonista, suo malgrado, del peggior avvio di stagione della recente storia juventina: 10 punti in 7 partite di campionato e due sconfitte in altrettanti match di Champions League. Una situazione al limite che sta costringendo la società a fare alcune valutazioni: al momento Agnelli e Arrivabene, però, sembrano orientati verso la conferma dell’allenatore ex Milan. Risale proprio ai tempi di Milano la collaborazione tra Allegri e Adriano Galliani, allora ad dei rossoneri e oggi a capo della dirigenza del Monza. Di seguito riportiamo le parole rilasciate da Galliani al Festival dello Sport:

Juve Allegri Galliani

“Ad Allegri voglio bene, fossi stato un dirigente della Juventus non lo avrei esonerato. Al Milan vinse Scudetto e Supercoppa Italiana, si è sempre qualificato agli ottavi di Champions e alla Juve ha vinto cinque scudetti di fila: la sua storia, il suo passato, vanno considerati. La responsabilità del brutto periodo dei bianconeri non è solo sua: lo sport è ciclico, ci sono dei momenti in cui non vinci. Capita. È successo anche a Milan e Real Madrid: non è colpa di nessuno, si tratta di una ruota che gira”.

PIERFRANCESCO VECCHIOTTI