Sei qui: Home » News » Retroscena sull’affare Mancini-Juve: la maxi commissione chiesta dalla famiglia!

Retroscena sull’affare Mancini-Juve: la maxi commissione chiesta dalla famiglia!

Questo calcio ormai non conosce limiti e confini, soprattutto per quanto riguarda i costi ed il suo legame con il dio denaro. Costi, ricavi, entrate, uscite, commissioni, diritti, sono solo alcune delle voci economiche con cui questo meraviglioso sport è costretto purtroppo a confrontarsi, rendendolo alla stregua di un’azienda e sfigurandolo della sua bellezza. La Juventus continua in questo contesto la sua politica di rinnovamento, trovandosi tuttavia a confrontarsi, anche con i giovani, con questi fattori.

Mancini Commissione Juventus

L’ultimo nome, oltre a Besaggio del Genoa, è quello di Mancini del Vicenza, sul quale c’era un forte interesse anche del Milan. Ciò che desta scandalo è la commissione maxi che la società juventina sarebbe stata costretta a pagare. L’affare fra i bianconeri e i veneti si concretizzerà per 2 milioni di euro, ma il quotidiano Repubblica ha svelato un importante retroscena sulle commissioni chieste dalla famiglia del ragazzo. Per agevolare il trasferimento in bianconero alla Juventus sono stati chiesti 2 milioni di euro di commissioni.

LEGGI ANCHE:  Compagnoni sicuro: "Allegri deve prendere decisioni drastiche"

VINCENZO BONIELLO