Sei qui: Home » News » Zazzaroni scettico sulla nuova Juventus: l’attacco ai bianconeri!

Zazzaroni scettico sulla nuova Juventus: l’attacco ai bianconeri!

La Juventus ha fatto infiammare i propri tifosi con il mercato in entrata di questa sessione estiva. I bianconeri hanno portato a Torino nomi di grande rilievo, come Pogba e Di Maria, per provare a risollevare le sorti di un club reduce da due anni sottotono per gli standard cui aveva abituato i propri supporters.

Juventus Vlahovic Zazzaroni

Il problema principale della scorsa stagione è stato l’attacco, che ha faticato in maniera esagerata a trovare la via della rete. Nella scorsa Serie A sono state appena 57 le reti siglate in 38 partite, troppo poche per puntare a vincere lo Scudetto. Per sopperire a questo deficit è arrivato a gennaio Dusan Vlahovic, che quest’anno sarà leader del reparto offensivo e avrà il compito di mettere in porta gli assist dei compagni. Sull’effettiva validità dell’attacco della Vecchia Signora si è però dimostrato scettico Ivan Zazzaroni, che ha commentato così la nuova Juventus al Corriere dello Sport.

“Dato che per vincere uno scudetto servono tra i 75 e gli 80 gol e che sei mesi di Chiesa e sette e mezzo di Pogba, un’intera stagione di Kean (5 centri nel 2021-22) e la media francese di Di Maria (8 l’anno) possono valere – calcolo spannometrico – una trentina di reti, a voler essere ottimisti, potrà bastare il solo Vlahovic per le 45-50 mancanti?”.