Sei qui: Home » News » Caressa senza freni: “La Juve ha perso il suo Dna da quando è arrivato lui!”

Caressa senza freni: “La Juve ha perso il suo Dna da quando è arrivato lui!”

Nelle ultime due stagioni, si sa, il rendimento della Juventus è stato molto al di sotto delle aspettative. Due quarti posti di fila in campionato e addirittura tre eliminazioni consecutive agli ottavi di finale di Champions League hanno convinto la società a rifondare.

Non è bastato, nell’ultima stagione, l’arrivo di Allegri per tornare al successo. I bianconeri non sono riusciti a ritrovare la propria identità. La linea del club, tuttavia, è chiara: si va avanti con Max per lottare per lo scudetto il prossimo anno.

Ronaldo Juventus

Del percorso dei bianconeri ha parlato oggi anche Fabio Caressa, intervenuto ad un evento tenutosi a Ripe San Ginesio (Macerata). Di seguito le parole raccolte da calciostyle.it:

La stagione bianconera è stata caratterizzata da alcuni errori. Il Dna della Juve forse con l’acquisto di Cristiano Ronaldo CR7 si è perso di vista e probabilmente anche con l’arrivo di mister Sarri. Ora la società Juve è tornata indietro, d’altronde il gioco non è stato nemmeno spettacolare. Max Allegri vede e conosce il calcio, non ha trovato lo stesso gruppo che aveva gli anni scorsi e ora modificherà a mio modo di vedere qualcosa a livello tecnico ma anche tattico“.