Pirlo prima del Porto: “Domani sarà come una finale. Bernardeschi ancora terzino”

Live Pirlo Conferenza stampa-01
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Andrea Pirlo rilascerà la consueta conferenza stampa prima dell’impegno di Champions League contro il Porto. I bianconeri sono chiamati a vincere per proseguire il viaggio nella competizione. Con l’allenatore bianconero c’è Leonardo Bonucci.

Parla Leonardo Bonucci

LAZIO – “La vittoria di sabato ci dà grande entusiasmo perché quando vinci si lavora meglio. Ogni partita ti porta un insegnamento, noi dobbiamo migliorare per vincere domani”.

CHIESA – “Chiesa? Lui gioca libero e senza pensieri. Corre, sorride, rincorre gli avversari. Ha capito subito cosa vuol dire indossare la maglia della Juve e ci sta aiutando molto”.

APPROCCIO – “Domani non possiamo regalare neanche un secondo al Porto. Sarà fondamentale avere un buon approccio, anche se giocando così tanto non è facile. Non abbiamo fatto tanti allenamenti insieme in pre season, ma domani dobbiamo andare a mille dall’inizio alla fine”.

RISCHI – “Il rischio può essere la frenesia. Dobbiamo stare molto attenti, il Porto cercherà di colpirci con le ripartenze quindi dobbiamo stare attenti e compatti”.

RONALDO – “Ronaldo è sempre carico quando gioca queste partite, quindi potete immaginare quale sia la sua energia in vista di domani”.

Parla Andrea Pirlo

INFORTUNI – “Gli infortunati stanno tutti benino, oggi si sono allenati tutti tranne De Ligt che è stato a parte. Gli altri non sono al 100% però sono a disposizione“.

PASSAGGIO TURNO – “Domani è una partita decisiva per il passaggio del turno, quindi è come una finale. Dobbiamo ribaltare il risultato dell’andata con lucidità. Io continuo a lavorare giorno per giorno”.

CHIELLINI – “Chiellini si è allenato con la squadra e sta abbastanza bene”.

PARTITA – “Questa è una partita importante per la squadra e per la società, quando ci sono queste partite c’è un’energia diversa. La Champions è una competizione talmente bella che hai per forza voglia di scendere in campo”.

BERNARDESCHI – “Con lui ho parlato quest’estate in vacanza e gli ho detto che volevo farlo giocare da terzino sinistro per la sua forza fisica e la sua corsa. Lui mi ha dato la sua disponibilità, abbiamo avuto poco tempo ma si sta muovendo bene e

ARTHUR – “Non è al top ma potrebbe iniziare dall’inizio dato che non abbiamo Danilo a disposizione”.

RONALDO – “Queste sono le sue partite, l’ha dimostrato in questi anni. Ha riposato con la Lazio e adesso non vede l’ora di giocare”.