Spadafora risponde ad Agnelli: "È stata la Juve a segnalare Ronaldo"

Spadafora risponde ad Agnelli: “È stata la Juve a segnalare Ronaldo”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo il botta e risposta avvenuto in giornata tra il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora e il Presidente bianconero Andrea Agnelli, il Ministro ha rilasciato una nuova dichiarazione all’Ansa per chiarire la vicenda.

La giornata era iniziata con le seguenti parole di Spadafora: “Se le autorità sanitarie non hanno autorizzato Ronaldo vuol dire che ha violato il protocollo”. Agnelli ha replicato affermando: “Ronaldo non aveva motivo di non rispondere alla convocazione della Nazionale, non essendoci in programma partite della Juventus abbiamo lasciato ai calciatori la possibilità di proseguire l’isolamento fiduciario nel modo da loro ritenuto più opportuno, nel rispetto del protocollo“.

Ora la replica di Spadafora: “A me risulta che sia stata proprio la Juventus a segnalare la rottura della bolla da parte di Ronaldo, di conseguenza il Dipartimento di Prevenzione dell’ASL locale lo ha comunicato alla Procura“.

Nelle prossime ore scopriremo se il botta e risposta tra il Ministro ed il Presidente proseguirà oppure se Andrea Agnelli deciderà di non replicare alla risposta di Spadafora.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy