Sorteggi Champions League: l'analisi del Ferencváros

Sorteggi Champions League: l’analisi del Ferencváros

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Questo pomeriggio a Ginevra sono andati in scena i sorteggi della UEFA Champions League 2020/2021

La Juventus, sorteggiata nel gruppo G, trova come avversario estratto dalla quarta fascia gli ungheresi del Ferencváros.

Ben sette i precedenti tra i bianconeri e il club bianconere nelle competizioni europee: il primo risale addirittura al 1932.

LA FORMAZIONE

Questa la formazione tipo schierata da mister Rebrov, scesa in campo 2 giorni fa nei preliminari di Champions contro il Molde: Dibusz in porta, Heister, Blazic, Botka e capitan Lovrencsics a comporre il pacchetto arretrato, Siger, Kharatin e Somalia in mezzo al campo e le ali Uzuni e Nguen ai lati della punta centrale, Oleksandr Zubkov. Zubkov è stato però schierato solo occasionalmente come prima punta, ruolo abitualmente occupato da Franck Boli.

Proprio Zubkov è il calciatore del Ferencváros con la più alta valutazione di mercato (dati Transfermarkt), pari a 2 milioni di euro.

I NUMERI

Il Ferencváros è l’unica squadra ungherese che ha vinto un trofeo europeo maggiore, ovvero la Coppa delle Fiere (ex Coppa Uefa-Europa League) nel 1965. È stato inoltre primo club d’Ungheria a qualificarsi alla fase a gruppi della Champions League nel 1995.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy