Esame Suarez, il legale del rettore dell’Università: “Nessuna pressione, ma se uno prende un volo privato si aspetta di passare”

Esame Suarez, il legale del rettore dell’Università: “Nessuna pressione, ma se uno prende un volo privato si aspetta di passare”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

David Brunelli, difensore del rettore dell’Università per Stranieri di Perugia Giuliana Grego Bolli, ha spiegato a Fanpage.it la posizione della sua assistita in merito alla vicenda dell’esame di italiano di Luis Suarez. Ecco quanto evidenziato:

Ritengono e ritenevano di aver fatto le cose correttamente. La rettrice non ha neanche seguito la pratica passo dopo passo”. E sull’intercettazione l’avvocato spiega: “Mettetelo in condizione di arrivare ad un livello accettabile che vada bene per quello che gli serve e quello lì è il binario da seguire. Si riferiva al percorso di lingua basica B1, non è una certificazione con un livello così elevato. L’esame è durato 12 minuti e non 2 ore e mezza perché i test scritti nel periodo del Covid-19 li hanno eliminati e hanno fatto svolgere solo la prova orale“.

L’università ha pensato che potesse essere un momento di pubblicità per l’ateneo, – chiarisce ancora Brunelli – che la presenza di una persona così famosa a Perugia potesse essere una buona occasione per farsi conoscere”. E aggiunge: “Non c’è stata pressione, ma se uno fa un esame necessario per ottenere la la cittadinanza è chiaro che spera di passare“.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy