Pirlo in conferenza: "Voglio una Juve diversa, con padronanza di gioco ed entusiasmo. Su Arthur, CR7 e Dybala... "

Pirlo in conferenza: “Voglio una Juve diversa, con padronanza di gioco ed entusiasmo. Su Arthur, CR7 e Dybala… “

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Andrea Pirlo parlerà da allenatore della Juventus per la prima volta quest’oggi alle ore 15. L’ex centrocampista risponderà alle domande dei giornalisti presenti e porrà le basi per la sua nuova Juventus. Segui con noi la diretta testuale della conferenza!

INIZIA LA CONFERENZA

COSA PENSI DI POTER DARE A QUESTA JUVENTUS DI TUO?

“Voglia di giocare a calcio, avere la padronanza del gioco e del campo. Voglio rivedere entusiasmo, negli ultimi mesi è venuto meno. Abbiamo una grande rosa e tanti campioni da sfruttare”

UN GIUDIZIO SU ARTHUR

Lo conosciamo bene grazie a Barcellona e Nazionale. Un centrocampista d’impostazione che sa leggere diverse fasi. Mi piacciono i calciatori duttili che sanno ricoprire più ruoli”

HA AVUTO QUALCHE TITUBANZA NELL’ACCETTARE LA PRIMA SQUADRA?

In realtà no, sono al posto giusto nel momento giusto. Ho accettato con entusiasmo e voglia la decisione della Juve. Sono contento”

CHE MODULI USERÀ LA SUA JUVENTUS?

Potranno variare di gara in gara. Il modulo conta fino ad un certo punto. I ragazzi devono pensare a recuperare velocemente il pallone e farlo proprio. Dobbiamo comandare il gioco. Si può difendere a quattro e impostare a tre, l’importante è avere il giusto piglio e la giusta mentalità”

HA PARLATO CON CR7?

Non molto, ci siamo scambiati delle opinioni, specie personali, per la tattica avremo tempo”

CASO DYBALA

In realtà non esiste un caso Dybala, l’avete inventato. Paulo è al centro del progetto, ha delle grandi caratteristiche e sono sicuro ci aiuterà moltissimo”

CR7 CON DYBALA?

Per adesso lavoriamo in gruppi, poi vedremo. Più qualità abbiamo in campo, meglio è. Voglio vincere e giocare bene”

INTER E JUVE SULLO STESSO LIVELLO?

“Credo partiamo tutti da zero. È un anno difficile e diverso, veniamo da un periodo complicato sotto tutti i livelli. I punti vanno conquistati sul campo, ci sono molte squadre forti in serie A”

CHE TIPO DI MERCATO SI ASPETTA?

Ho in mente alcuni giocatori, ma non li dirò. Chiaro che sono un allenatore e voglio una certa tipologia di caratteristiche nella mia squadra. Ne ho già parlato con la società”

COSA SI PROVA AD ESSERE DALL’ALTRA PARTE?

Mi trovo bene, l’ho confidato anche ai ragazzi. Sembrerà strano ma è stato un adattamento veloce”

PENSA CHE SARÀ COMPLICATO IMPRIMERE I SUOI PRINCIPI CALCISITICI IN POCO TEMPO?

” Non cerchiamo scuse, ma il tempo è poco. Dobbiamo sfruttare ogni istante per conoscerci e migliorare. Vorrei arrivare con determinati principi già impressi nella mente dei calciatori: lavoro sacrificio, aiutarsi reciprocamente”

HA PARLATO CON HIGUAIN E KHEDIRA?

Gonzalo è stato un calciatore fenomenale, ma le strade si separeranno. Ho già parlato con lui. Lo stimo moltissimo. Khedira è infortunato, vedremo quando tornerà”

SI SENTE UN PREDESTINATO?

“Non so, dipende dai risultati. Sono sicuro dei miei mezzi e delle mie idee. Vedremo cosa accadrà”

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy