Corriere della Sera - La resa di Sarri, la società a febbraio rassicurò i calciatori sul suo addio a fine stagione

Corriere della Sera – La resa di Sarri, la società a febbraio rassicurò i calciatori sul suo addio a fine stagione

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Mario Sconcerti, dalle colonne del Corriere della Sera, rivela un retroscena esplosivo riguardante lo spogliatoio bianconero.

Secondo Sconcerti, infatti, a febbraio la società avrebbe rassicurato i calciatori della Juventus, scontenti del lavoro di Sarri, garantendo loro che il tecnico ex Napoli sarebbe stato sostituito a fine stagione.

Da quel momento, i calciatori bianconeri avrebbero preso in mano la situazione, liberandosi dei dettami del tecnico e scendendo in campo come una somma di individualità, vanificando l’apporto di Sarri.

La sospensione del campionato causa Covid-19 e il conseguente slittamento della fine di tutte le competizioni ad agosto potrebbero però modificare i piani del club bianconero, che non avrebbe tempo e modo di sostituire Sarri prima dell’avvio della stagione 2020-21.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy