Pagelle Bologna-Juventus 0-2| Bonucci e De Ligt un muro, bene Dybala

Bologna-Juve 0-2, le pagelle| Bernardeschi redivivo, De Ligt e Bonucci un muro invalicabile

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo la sconfitta in finale di Coppa Italia, la Juventus si riprende e batte il Bologna con un’ottima prestazione al Dall’Ara. Sugli scudi Bernardeschi e la difesa, ma anche un grande Dybala.

PAGELLE BOLOGNA-JUVENTUS, I VOTI

Szczesny 5,5 – Inspiegabilmente impreciso nel possesso palla il portiere polacco oggi. Rischia più volte di farsi gol praticamente da solo, mentre gli attacchi del Bologna non gli creano particolari affanni.

Cuadrado 6,5 – Ottima partita nelle due fasi del colombiano, che è attentissimo in difesa e accompagna molto bene in attacco. La certezza, nel pacchetto dei terzini, è lui.

De Ligt 7,5 – Un muro, il migliore in campo. Ogni volta che arriva un attacco rossoblu, c’è lui che fa un passo avanti e ferma tutto. Respinge tutti i tiri che arrivano dalla distanza e aggancia tutto quello che arriva dai cross laterali. Fantastico.

Bonucci 7 – Come il compagno di reparto, si rende protagonista di una grande partita in cui annulla completamente l’attacco felsineo. Alcuni interventi sono degni di nota e permettono a Szczesny di non sporcarsi nemmeno troppo i guantoni.

De Sciglio 6,5 – Tanto bravo quanto sfortunato Mattia. Un’ottima partita, in cui riesce a difendere dagli attacchi di Orsolini senza nessun problema. Esce per l’ennesimo problema muscolare, che lo rendono, purtroppo, inaffidabile nel lungo periodo. (dal 66′ Danilo 3 – Prima rischia l’espulsione diretta, poi completa l’opera facendosi espellere con un intervento senza logica su Juwara. Ingresso in campo incommentabile).

Bentancur 6 – Si limita al compitino, ma lo fa egregiamente. In fase di interdizione non fa mai mancare il suo appoggio, forse servirebbe qualcosa in più in quella di proposizione.

Pjanic 5,5 – Sembra evidentemente con la testa da un’altra parte: molle in fase di non possesso, lento in quella di possesso. Barcellona lo aspetta, ma tra due mesi. (dal 71′ Ramsey 6 – Si nasconde un po’, ma quando c’è da gestire il pallone nel finale, fa valere la sua tecnica).

Rabiot 5,5 – Solito ritmo compassato del francese, che non riesce ad imporsi neanche fisicamente contro il centrocampo del Bologna. Non riesce a sfruttare appieno l’occasione data da Sarri. (dal 70′ Matuidi 6 – Dà corsa e intensità come suo solito. Nelle prossime partite potrebbe essere impiegato anche come terzino: risponderà presente, come fa sempre).

Bernardeschi 7 – Bologna può essere la tappa fondamentale per la rinascita di Chicco, che disputa una partita stupenda, corredata da un assist di tacco per Dybala e un gol negato da un grande Skorupski aiutato dal palo. Sarri gli ha dato fiducia, lui se l’è presa.

Dybala 7 – Un gol bellissimo, con il sinistro magico, per mettere in ghiaccio il match e lasciarsi alle spalle il rigore fallito di Roma. Serve questo Dybala alla Juve nel tiratissimo finale di campionato. (dal 79′ Douglas Costa 5,5 – Spreca un paio di contropiedi non da lui, ma a partita in corso può essere una risorsa fondamentale per Sarri)

Ronaldo 6 – Il portoghese è ancora sottotono, e lo si vede da un paio di occasioni davanti alla porta sciupate, che il vero Cristiano avrebbe messo tranquillamente in porta. Segna, però, un rigore importante, che sblocca la partita.

Sarri 6,5 – La Juve di oggi è più convincente, più cinica e soprattutto più intensa. Dovrà inventarsi qualcosa contro il Lecce, visto che non avrà a disposizione nessun terzino sinistro di ruolo.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy