Vucinic a Sky: "Alla Juventus chiunque ci affrontava aveva paura"

Vucinic a Sky: “Alla Juventus chiunque ci affrontava aveva paura”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Mirko Vucinic, ex attaccante della Juventus è intervenuto in diretta a Casa Sky Sport ospite di Riccardo Trevisani e di Federica Masolin. Le sue parole:

“Con Ranieri alla Roma ero veramente in forma e mi girava tutto bene. Anche nel primo anno alla Juventus mi è andata bene. Penso che quei due anni siano stati i migliori. Quando sono arrivato alla Juve avevo già giocato molte partite con la Roma. Chiunque ci affrontava aveva paura di noi. Conte è stato bravo a farci diventare una macchina da guerra sotto tutti i punti di vista.

Sto cercando di prendere il patentino da allenatore. Mi piacerebbe allenare le squadre dove ho giocato. Il Lecce è quella che porto di più nel cuore, mi ha fatto diventare quello che ora sono.

Alla Juventus, anche se hanno già Ronaldo, consiglierei Mbappe ma non so se il PSG sia disposto a venderlo. Uno come lui, anche se ancora molto giovane non nascerà più.

La partita più decisiva è stata quando abbiamo affrontato il Milan in casa nostra, loro erano molto più superiori a noi. Quella partita ci ha dato una spinta incredibile, ci ha fatto credere in noi stessi, fino ad arrivare, mattone dopo mattone, allo scudetto“.

Chiosa finale sul duello Totti-Del Piero: “Basta nominarli e dici già tutto: sono il calcio, sono professori. Sono veri fenomeni e di certo non lo devo dire io, fortunatamente ho avuto la possibilità di giocare con entrambi, lo racconterò sicuramente ai miei figli”.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy