Buffon: ''La Juve da sempre nel mio destino. Smettere? Tradirei i sogni di me bambino''

Buffon: ”La Juve da sempre nel mio destino. Smettere? Tradirei i sogni di me bambino”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Gianluigi Buffon, in collegamento col nuovo format di JTv A Casa Con la Juve, ha tenuto una piacevole chiacchierata, parlando di vari argomenti, tra cui come trascorre le sue giornate in questo periodo.

Il numero 1 della Juve, in prima battuta, ha affermato di divertirsi cucinando, specialmente quando prepara il suo piatto preferito, ossia le penne al sugo e tonno.

Successivamente il discorso si è spostato sul discorso campo, grazie alla domanda di un tifoso che chiedeva come sia stato ritornare alla Juve. Buffon ha risposto che si è trattato di una cosa naturale, anche perché è sempre stato tifoso della Juventus fin da bambino, quando si innamorò di Trapattoni che divenne il suo idolo.

Infine, alla domanda ”hai mai pensato di fare un altro sport?”, il portiere ha risposto sicuro: ”No, il mio amore per il calcio soffocava tutte le altre attività. Sapete perché non ho smesso e non smetto? Innanzitutto perché mi sento bene e poi per avere rispetto dei sogni di Gigi bimbo. Quando avevo 6-7 anni se qualcuno mi avesse detto che sarei diventato portiere anche solo di una squadra di serie C avrei pianto. Devo avere rispetto di quel bambino, a quell’età si fanno i pensieri più puliti”

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy