Mazzola: "Proposi Cristiano Ronaldo all'Inter, non fui ascoltato"

Mazzola: “Proposi Cristiano Ronaldo all’Inter, non fui ascoltato”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sandro Mazzola è intervenuto ai microfoni di Twikie.it esprimendosi sulla sfida infinita tra Cristiano Ronaldo e Messi e svelando un clamoroso retroscena su CR7 quando ancora militava nel Manchester United. Le sue parole:

Per me è più completo Ronaldo, mi piace molto e lo volevo portare all’Inter già ai tempi del Manchester United e prima ancora del passaggio al Real Madrid. A quell’epoca costava una cifra abbordabile, lo proposi alla dirigenza nerazzurra ma non fui ascoltato. In verità secondo un dirigente il giocatore non valeva tutti quei soldi. Decisi allora di lasciare il mio posto come direttore, qualche settimana più tardi tornai sui miei passi ma ci rimasi male”

Parlando di Juventus, il vicecampione del mondo ha parlato anche della presunta pressione psicologica che avrebbero gli arbitri nei confronti dei bianconeri:

Va detto che tutte le grandi squadre, nelle scelte che fanno gli arbitri, sono agevolate e quindi non solo la Juventus. A proposito della vecchia signora ti voglio raccontare un episodio molto curioso. Stavo per vestire la maglia bianconera, Giampiero Boniperti fece di tutto per convincermi, una concessionaria Fiat a Milano ed un contratto da capogiro. Quando tornai a casa ne parlai con mia madre che mi disse che non potevo indossare la maglia della Juve, il mio povero babbo si sarebbe rivoltato nella tomba.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy