Il responsabile di Ticket One: "La Juve potrebbe non rimborsare i biglietti"

Il responsabile di Ticket One: “La Juve potrebbe non rimborsare i biglietti”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il responsabile dell’area sport di Ticket One, Amedeo Bardelli, è intervenuto ai microfoni di Radio Marte per parlare della situazione risarcimenti. Ecco le sue parole.

“Se ci sarà un risarcimento dei biglietti dalla Juve? È un must risarcire i tifosi ma si discute molto su questo. C’è una causa di forza maggiore per cui la Juve potrebbe non rimborsare i biglietti. Io la vedo difficile ma non è uscita alcuna comunicazione ufficiale”.

Bardelli prosegue: “I biglietti di Juve-Milan? La partita è seguita da tempo. È un altro caso tipo Juve-Inter e anche qui il club bianconero deve decidere cosa fare. Lo sforzo organizzativo è imponente. Non abbiamo mai affrontato rimborsi così numerosi. Tutto quello che deve essere rimborsato va fatto attraverso i canali dove è stato effettuato l’acquisto. C’è da fare un viaggio a ritroso, direttamente a ogni punto vendita. La Juve vende tantissimo sul web, quindi è facile la restituzione dell’importo ai tifosi”.

Sulla confusione in Lega e il caso Inter: “Per chi vende biglietti per eventi il danno economico è incalcolabile. Pensate ai concerti o ai piccoli spettacoli, basta guardare il nostro sito. Per noi è una grave perdita. C’è da mettere in moto una macchina organizzativa. Ci stiamo attrezzando per ogni evenienza. In Italia non ho mai visto una situazione così complicata. La prima idea è che tutto quello che gira intorno a questo conta di meno. Dobbiamo rendercene conto tutti. Le discussioni in Lega mi lasciano interdetto, non le capisco. Siamo di fronte ad una cosa inimmaginabile”.

In conclusione, un consiglio ai tifosi: “Se non c’è la sicurezza che quell’evento si svolga, si scelga il canale web. Da qui è più facile il rimborso. Spero che il problema possa risolversi in 10-15 giorni”.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy