Finale di Coppa Italia a Milano: il sindaco Raggi si oppone

stadio san siro
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’emergenza coronavirus ha gettato il calcio italiano nel caos. Le tante partite rinviate e le poche date a disposizione continuano a far discutere i vertici della Serie A.

Anche la finale di Coppa Italia a Roma è a rischio. Se si dovesse giocare il 20 maggio, infatti, lo stadio Olimpico non potrebbe più essere a disposizione, perché dovrà essere consegnato alla UEFA entro il 17 del mese in vista di Euro 2020.

Da qualche giorno ha preso piede l’ipotesi di giocare il match a San Siro. Ipotesi che non è piaciuta al sindaco della Capitale, Virginia Raggi, che secondo quanto riportato dal Messaggero non sarebbe intenzionata ad accettare una simile proposta.

Il Comune di Roma, dunque, punta a disputare l’atto finale della Coppa Italia prima del 17 maggio.

Insomma, le polemiche non sembrano destinate a placarsi.

Simone Nasso