Bonucci parla della Champions: "Il girone ci ha fatto capire che possiamo arrivare lontano"

Bonucci parla della Champions: “Il girone ci ha fatto capire che possiamo arrivare lontano”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Leonardo Bonucci ha parlato quest’oggi ai microfoni di Sky.

LIONE

La tifoseria locale è molto calda e nel nuovo stadio si fa sentire ancora di più. Troveremo un’atmosfera elettrica e la Champions fa provare qualcosa di diverso. Garcia ha messo insieme una squadra di giovani veloci e tecnici a cui dovremo prestare tanta attenzione: sarà una grande partita. Il nostro compito è arrivare al sogno e dobbiamo partire da un risultato positivo a Lione.

IL GOL DI DYBALA CONTRO L’ATLETICO

L’Atletico si ricordava del precedente negativo dello scorso anno e noi abbiamo approcciato bene la partita: quando scendi in campo con questa maglia devi giocare per vincere. Abbiamo attaccato e creato molto trovando questa perla di Paulo da posizione quasi impossibile. Ero davanti ad Oblak e gli ho fatto segno di tirare forte siccome lui non poteva vedere la palla dato che c’erano due uomini in barriera ed io, che non ero in fuorigioco. Non pensavo tirasse in quel modo.

ANDATA CONTRO IL BAYER LEVERKUSEN

Era importante fare risultato nell’andata contro il Bayer siccome dovevamo solo vincere. Il mister ci aveva ragguagliato bene in fatto di tattica per giorni. Il Leverkusen giocava palla con aggressività ma ci siamo preparati bene per aspettarli e colpirli: in questo modo abbiamo vinto. Cristiano ha segnato ma era solo questione di tempo per fargli riprendere il suo cammino.

LOKOMOTIV MOSCA A TORINO

Nel primo tempo abbiamo giocato sotto tono ma venivamo da tante partite e non c’era la giusta adrenalina. Ci siamo parlati nell’intervallo tirando fuori qualcosa in più. Dybala era in grande forma e ci ha permesso di vincere. Con quei tre là davanti prima o poi il gol arriva: sono top player e la rete è scontata.

RITORNO A MOSCA

Abbiamo scherzato sul gol di Ramsey ma io ero dalla sua parte, ho detto che ne doveva fare un altro. Abbiamo giocato una buona partita creando il gol da una situazione particolare. Grazie alla giocata del singolo, Douglas, è arrivata la vittoria. Lui ha un talento fondamentale nel mettere in difficoltà chiunque: voleva farlo con la mentalità giusta, aiutare la squadra. Vincere la partita in quel modo ci ha dato consapevolezza di poter arrivare in fondo in Europa. Siamo ancora in un percorso di crescita che presuppone delle difficoltà in campionato: prima o poi subiremo di meno.

L’ULTIMA PARTITA DEL GIRONE

A Leverkusen ci fu una grande prestazione del gruppo siccome giocò chi lo aveva fatto di meno: è proprio il gruppo al di sopra di tutti. Loro hanno avuto tante occasioni ma abbiamo vinto fuori casa perché tutti i nostri giocatori erano all’altezza della Juventus.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy