Juventus-Cagliari 4-0, le pagelle: Ronaldo straripante, Cuadrado frizzante

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

I bianconeri di Maurizio Sarri dominano il secondo tempo con il Cagliari e ottengono una vittoria straripante: mattatore CR7 con una tripletta.

I VOTI

Szczesny 6 – Praticamente uno spettatore non pagante. Salvato dai legni di Simeone e Joao Pedro.

Cuadrado 7 – Il migliore nel primo tempo, quando la sterilità del possesso palla bianconero è mitigata dai suoi strappi. Bene anche nella ripresa, quando i compagni alzano il ritmo e si mettono al suo passo.

Demiral 6.5 – Pochi pericoli corsi dietro, ma il turco c’è sempre, soprattutto quando c’è da recuperare in velocità. Sta diventando una garanzia.

Bonucci 6.5 – Il capitano è sempre molto attento e dà tanta tranquillità. Non precisissimo in impostazione, soprattutto nel primo tempo.

Alex Sandro 6 – Poca spinta per il brasiliano, che non ha disputato una delle sue migliori partite in bianconero.

Rabiot 6 – Sembra sempre un pochino compassato, ma raramente fa la scelta sbagliata. Non ha la grinta di Bentancur, ma il suo piede è molto raffinato e si vede. In crescita.

Pjanic 6.5 – Non c’è bisogno di grandi verticalizzazioni, ma è uno dei primi a pressare altissimo quando c’è da recuperare palla, facendolo benissimo. Grande lavoro di interdizione.

Matuidi 5.5 – Il peggiore in campo quest’oggi. Buona, come sempre, la sua fase di pressing, ma malissimo con la palla tra i piedi. (83′ Emre Can s.v.)

Ramsey 6 – Un po’ nascosto tra gli attaccanti della Juventus, ma con il pallone al piede sbaglia poche volte la scelta. Dovrebbe essere un po’ più incisivo negli ultimi metri. (80′ Douglas Costa 6.5 – Entra con il piglio giusto, offrendo anche l’assist per il quarto gol di Ronaldo)

Dybala 7 – Partita di grandissima qualità e quantità da parte della Joya. Tantissimi palloni recuperati e il rigore del 2-0 propiziato, oltre alle giocate sopraffine a cui siamo oramai abituati. (70′ Higuain 6.5 – Entra e timbra, la doppietta gli viene negata sulla linea. Rapace come sempre nei 16 metri).

Ronaldo 8 – È tornato alle medie gol pazzesche: sempre a segno nelle ultime 5, oggi con una tripletta, contro il Cagliari a cui non aveva mai segnato. Letale in area di rigore, oggi anche in versione rapinatore d’area, nell’occasione del primo gol.

Sarri 6.5 – La Juventus pressa tantissimo e fraseggia molto bene quest’oggi, da suoi diktat. Così arriva il primo gol. Tra il primo e il secondo tempo, poi, striglia i suoi, che alzano il ritmo e dominano, senza lasciar speranza agli avversari.