Sarri in conferenza: "Non so se giocherà il tridente. Agnelli un grande esempio"

Sarri in conferenza: “Non so se giocherà il tridente. Agnelli un grande esempio”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Alle ore 13:30 è in programma dall’Allianz Stadium la conferenza stampa di Maurizio Sarri alla vigilia della trasferta di Genova dove domani alle 18.55 la Juventus affronterà la Sampdoria di Ranieri.

Per domani devo vedere le condizioni dei giocatori, non abbiamo ancora fatto un allenamento completo quindi non so ancora chi gioca.

Noi giochiamo domani e la Lazio ha una settimana intera per preparare la Supercoppa, ma le scelte sono state queste e dobbiamo accettarle.

Szczesny ieri aveva ancora un dolore, non so ancora se ci sarà domani.

Qui alla Juve la società è presente e ha sempre voglia di vincere. C’è la spinta continua per vincere, il presidente è l’esempio della voglia di fare bene e vincere.

Ieri non è stato un allenamento in cui si poteva valutare la condizione dei giocatori. In generale i tre davanti ora stanno bene, abbiamo giocatori che si stanno reinserendo dopo un infortunio, come Douglas e Ramsey, quindi valutiamo il tutto oggi parlando anche con dottori e diretti interessati, perché anche loro vanno ascoltati, perché le sensazioni vanno rispettate. Vediamo oggi l’allenamento e i confronti.

Sorteggio? Non mi interessa adesso, si starebbe qui a fare un discorso su una partita che giocheremo tra 70 giorni con in mezzo un mercato e una quindicina di partite. Il pericolo era il Real Madrid, ma ora non possiamo pensare alla Champions.

Domani sarà una partita difficile perché dopo la vittoria nel derby hanno ritrovato fiducia e entusiasmo. Ranieri è un allenatore di grande livello e dobbiamo fare una grande prestazione.

Quando giocano contemporaneamente Dybala, Higuain e Ronaldo dobbiamo difendere alti e essere predisposti mentalmente a recuperare immediatamente palla senza abbassarci troppo“.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy