Juventus Women-Barcellona, giorno di vigilia: cresce l’ansia

Juventus Women
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Giornata di tensione oggi per le Women, domani al loro esordio stagionale affronteranno il Barcellona. La squadra catalana è una delle favorite per la vittoria finale della Champions League, a maggior ragione dopo la sconfitta pesante subita dal Lione l’anno scorso in finale. Per la Juventus il campionato non è ancora iniziato, inizierà sabato a Vinovo contro l’Empoli. Il Barcellona è reduce da un sontuso 9 a 1 al Tacòn, squadra che diventerà Real Madrid la prossima stagione. Una sfida complessa per le ragazze di coach Guarino che però potranno contare anche sul dodicesimo uomo: il pubblico. Infatti lo stadio “Moccagatta” di Alessandria è molto vicino al tutto esaurito, meno di mille i ticket ancora disponibili. Nelle file catalane non ci sarà l’infortunata Lieke Martens, grande protagonista anche durante i mondiali di Francia. Anche nella Juve mancheranno grandi nomi come quello di Barbara Bonansea e di Cecilia Salvai, entrambe in fase di recupero dai brutti infortuni subiti. Ancora in dubbio Boattin e Pedersen, il loro futuro verrà deciso nella giornata di domani. La Juventus giocherà con il consueto modulo 4-3-3 come dichiarato da Rita Guarino durante la conferenza di vigilia. Il capitano Sara Gama, invece, incoraggia le compagne dicendo che dovranno attaccare, mettendo sempre grinta anche in questo match in cui sulla carta la Juventus sarà la sfavorita.

Miriana Cardinale