Lukaku – Dybala, ecco perchè la Juve farebbe un affare

lukaku
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Vi abbiamo parlato di questa trattativa che entra sempre di più nel vivo. Le cifre parlano di uno scambio da 85 milioni più un conguaglio in favore dei bianconeri di 15 milioni. Il nodo è la volontà di Dybala. Ad ogni modo, se il belga dovesse arrivare in bianconero, secondo SkySport la Juventus farebbe un affare, vediamo perchè.

PLUSVALENZA MONSTRE PER LA JUVENTUS – Il calcio di oggi non è più soltanto un gioco, lo sappiamo. È, purtroppo, citando il Padrino, anche questione di business, se non soprattutto. La necessità di profitto e i paletti imposti dal Fair Play Finanziario, impongono alle società di avere il più possibile un bilancio a posto e, soprattutto, di portare a termine le tanto temute plusvalenze. Ecco perchè la Juventus sarebbe disposta a privarsi di un suo gioiello: perchè conviene.

Sul piano tecnico i giocatori sono completamente diversi: uno grande e grosso, l’altro di media statura e agile; uno attaccante centrale dalla grande prestanza fisica, pronto a far sportellate con tutti, l’altro un fantasista adattabile alla posizione di falso nueve, tutto talento e ingegno. Li accomuna soltanto l’età, entrambi sono classe ’93.

Ma i numeri da guardare, che hanno convinto Paratici a intavolare una trattativa, sono altri: si tratta di numeri che incidono sul bilancio.
Secondo i dati riportati da Calcio e Finanza, al netto degli ammortamenti, Dybala pesa sul bilancio bianconero al 30 giugno 2019 per 16,7 milioni di euro. Nel caso in cui l’affare andasse in porto, la Juventus porterebbe a termine una plusvalenza di 83,3 milioni di euro (partendo dalla valutazione di 100 milioni). Il club campione d’Italia andrebbe inoltre a risparmiare i circa 13 milioni di ingaggio lordo del giocatore e altri 5,5 di ammortamento.

Per quanto riguarda Lukaku, Calcio e Finanza ipotizza che l’impatto annuo del cartellino del giocatore al momento in forze ai Red Devils sarà di circa 17 milioni di euro (gli 85 mln del cartellino spalmati in 5 anni), ai quali si dovranno aggiungere quelli che la Juventus sprenderebbe per l’ingaggio. Sempre ipotizzando uno stipendio netto di 6,5 milioni, il lordo sarebbe attorno ai 12 e dunque l’impatto totale sul bilancio bianconero sarebbe di 29 milioni di euro (quello di Dybala, ad oggi, è di 35,2, conti alla mano).

Per la la Juventus, dunque, sarebbe un affare. Tecnico non possiamo saperlo, sicuramente economico.

Marco Galletta