RELIVE - Rabiot: "Buffon mi ha consigliato di venire, Juve un gradino sopra al PSG"

RELIVE – Rabiot: “Buffon mi ha consigliato di venire, Juve un gradino sopra al PSG”


Alle 11 circa Adrien Rabiot verrà presentato ai giornalisti dopo l’ufficialità dell’acquisizione di ieri da parte della Juventus. Il francese è il terzo colpo dell’estate bianconera. In prima fila c’erano Fabio Paratici, Pavel Nedved e la madre-agente del giocatore.

Queste sono le sue parole: “Buongiorno a tutti. Ci sono stati molti contatti in passato con la Juventus, oggi è il momento giusto per venire qui. Consigli da Buffon? Nella stagione passata ho parlato molto con Gigi, mi ha parlato molto della Juventus ed è stata la persona migliore per parlarne. La sua opinione è stata molto importante, ha avuto un ruolo fondamentale per questa scelta. Cosa mi aspetto da questa sfida? Esco dalla Francia dopo 7 anni, lavorerò molto per raggiungere gli obiettivi con la squadra. Sarri? Non ho ancora parlato con lui, ma le persone qui mi hanno fatto una grande impressione. Sono a disposizione del mister ed il club ha fatto una grande mossa a prenderlo. La mia posizione preferita è la mezz’ala sinistra, ma mi posso adattare alle esigenze della squadra. Il mio numero sarà il 25. Gli ultimi 6 mesi sono stati complicati: sul piano sportivo sono cose che possono succedere, ora sto iniziando una nuova avventura e voglio fare del mio meglio. Avrei voluto che l’esperienza precedente si fosse conclusa meglio. Il PSG ha avuto qualche contatto col mio agente, ma non ci sono state offerte. Voglio giocare bene per riconquistarmi la Nazionale. Tutta la trattativa si è concretizzata poco tempo fa, è stato tutto molto rapido e non abbiamo avuto problemi. Ci sono stati molti giocatori francesi nel passato della Juventus, spero di fare anche io la storia di questo club. Concorrenza con Matuidi? Siamo stati compagni nel PSG, ci sono molti giocatori qui in quel ruolo. Champions League? La Juventus è un club esperienza a livello europeo, arriva spesso nelle ultime fasi. Per come la vedo io è un gradino sopra al PSG. Mia madre è il mio agente ed è normale che lavoriamo insieme. Buffon mi ha detto che se volevo fare uno step superiore, venire qui sarebbe stata la cosa migliore. Lo ascolto sempre, è una persona con molta esperienza. La Champions League non arriva dall’oggi al domani, bisogna avere la giusta esperienza. Sono qui per raggiungere questo obiettivo, anche se bisogna vivere la stagione con calma. Ronaldo? Ho avuto la possibilità di crescere con grandi fuoriclasse, sicuramente Ronando è un grandissimo e lui ha avuto un grande peso nella mia scelta. In Europa ci sono molti top player, la Juventus ne ha molti. Ieri ho visto Ramsey, ci siamo incrociati ma non abbiamo parlato. Avremo la possibilità di parlare in futuro“.

ULTIME NOTIZIE