Ronaldo ancora decisivo, la Juve si gode il suo fenomeno

Ronaldo ancora decisivo, la Juve si gode il suo fenomeno


La stagione per la Juventus è sostanzialmente finita con la conquista dello Scudetto, nel match in casa con la Fiorentina. Un campionato vinto con largo anticipo e senza mai soffrire. I derby però non sono partite come tutte le altre: a prescindere dalla classifica, dalle forze in campo, un derby è un derby e nessuna delle due squadre ci sta a perdere. Nemmeno una Juventus con lo scudetto già tatuato addosso. Così come alla Juve, anche a Cristiano Ronaldo non piace perdere e di nuovo, ieri sera, ha salvato la serata bianconera.

SULLE ALI DI RONALDO

Ovviamente è stato un derby della Mole decisamente diverso dai precedenti. Pochi gli stimoli da parte bianconera, diversi invece quelli in casa granata che puntano forti al quarto posto. Dopo il vantaggio del Torino con Lukic pochi minuti dopo il fischio d’inizio, ci pensa il portoghese a caricarsi sulle spalle tutta la Juventus.

Parla con i compagni, chiede di alzare il pressing, di reagire allo svantaggio e prova a concludere verso la porta. Carica l’ambiente, i compagni ed i tifosi: lui non ci sta a perdere, nemmeno con lo scudetto già in tasca. Un vero e proprio esempio per tutti, un campione indiscusso.

Ecco che infatti, sul finale di gara, è proprio lui a staccare di testa in cielo e rimettere in pari la sfida. Uno stacco imperioso, una sospensione da cestista che ipnotizza Sirigu e chiude la gara sul’1-1.

MARCATORI – CR7 ci spera ancora: vuole vincere la classica marcatori e ci proverà fino alla fine. Cosi come il motto della Juventus, che non molla mai e lotta sempre per la vittoria.

ULTIME NOTIZIE