Juve-Frosinone 3-0, le pagelle. Dybala di lusso, Ronaldo solito timbro

Juve-Frosinone 3-0, le pagelle. Dybala di lusso, Ronaldo solito timbro


La Juventus supera agevolmente all’Allianz Stadium il Frosinone di Baroni grazie alle reti di Dybala e Bonucci nel primo tempo e Cristiano Ronaldo nella ripresa.
I voti e i giudizi ai ragazzi di Allegri.

LE PAGELLE DEI BIANCONERI

Szczesny 6 – Inoperoso per tutto il match. Il Frosinone non si fa quasi mai vedere dalle sue parti se non con conclusioni lontane dallo specchio della porta.

Cancelo 6,5 – Quando accelera fa sempre la differenza dimostrano di avere nei piedi la capacità di dare una svolta al match. Fantastiche le uscite palla al piede che danno aria alla manovra.

Bonucci 7 – Corona il ritorno in campo con una rete importante da dedicare alla nuova arrivata in casa. Gli attaccanti ciociari non creano grandi grattacapi a lui e al compagno di reparto.

Chiellini 6 – Il suo ritorno in campo è di fondamentale importanza in vista del match di mercoledì. Settanta minuti di rodaggio per scaldare i motori. (dal 70° Caceres 6 – Entra per gestire gli ultimi minuti e lo fa egregiamente).

De Sciglio 6,5 – Partita ordinata per il laterale classe 1992. Con Cancelo sulla destra gli tocca spostarsi sull’out mancino dove si disimpegna con eleganza senza mai andare in difficoltà.

Bentancur 6 – Allegri lo piazza mezzala destra con compiti di chiusura in fascia. Svolge in maniera impeccabile le richieste di Allegri senza grandi lampi.

Emre Can 6 – Gioca ottanta minuti davanti alla difesa senza strafare mettendo in campo le sue doti di ricuperatore di palloni e lettura tattica. Con l’ingresso di Pjanic allarga il suo raggio d’azione spingendosi un paio di volte in area di rigore.

Khedira 6,5 – Mette il pilota automatico per quasi tutti i novanta minuti facendo intravedere buona parte del suo repertorio attuale fatto di inserimenti in area di rigore. “Divide” con Bonucci la rete del raddoppio (dal 81° Pjanic S.V.).

Dybala 7,5 – Era il più atteso dopo le vicissitudini della scorsa settimana e l’ormai prolungata assenza dalle marcature. La Joya ci mette cinque minuti per far tacere tutti esplodendo un mancino terrificante dai venticinque metri che si spegne sotto l’incrocio dei pali. Poi si mette, come al solito, a disposizione dei compagni dispensando tocchi di classe lungo il campo.

Ronaldo 7 – La partita non è chiaramente delle più complicate, in ogni caso il piede in vista del Wanda Metropolitano è caldo. Taglio sul primo palo e destro al volo che supera Sportiello con “SiuuMask” annessa. (dal 64° Bernardeschi 6 – Va alla ricerca della rete con una conclusione che impegna Sportiello senza però trovarla).

Mandzukic 6,5 – Protagonista nell’azione del secondo gol quando viene murato dal portiere ciociaro in prima battuta e assistman in occasione della rete di Ronaldo.

All. Allegri 6,5 – Il test non è logicamente dei più probanti, ma la squadra risponde nella migliore delle maniere chiudendo anticipatamente la gara e senza pensare troppo al Wanda Metropolitano.

GLI AVVERSARI

Frosinone (3-5-2): Sportiello 5; Goldaniga 5, Salamon 5, Capuano 5; Zampano 5 (dal 83° Paganini S.V.), Chibsah 5,5 (dal 78° Gori S.V.), Viviani 5, Cassata 5,5, Molinaro 5; Ciano 6, Ciofani 5,5 (dal 58° Pinamonti 5). All. Baroni 5,5.

Loading...