Pro Patria - Juve U23 2 - 1, le pagelle: Mokulu croce e delizia, papera di Del Favero

Pro Patria – Juve U23 2 – 1, le pagelle: Mokulu croce e delizia, papera di Del Favero


Del Favero 5: intuisce il penalty di Le Noci, ma non basta. Nell’occasione del 2-1 esce clamorosamente male sul pallone proveniente dal corner, che cade sui piedi di Boffelli, che insacca da zero metri.

Andersson 6: preciso e concentrato, come al 34′, quando impedisce a Mastroianni di trovare la giusta coordinazione per battere a rete; si ripete al 48′ e all’ora di gioco, chiudendo in maniera imperiosa. Sfrutta bene l’occasione da titolare.

Alcibiade 5: in assenza di Del Prete si mette al centro della linea a 3, ma nell’occasione del gol da corner della Pro Patria non è reattivo. Viene espulso al 68′, il direttore di gara punisce l’intervento su Mastroianni, giudicando volontario il successivo calpestio sul giocatore dell Pro Patria.

Coccolo 6: ammonito al 18′ per eccessiva foga, chiude in maniera coraggiosa senza mai togliere la gamba.

Di Pardo 5,5:bravo in fase difensiva, ma in avanti si vede poco, nonostante gli spazi.

Muratore 6: il centrocampo bianconero ha bisogno della sua dinamicità, ha il merito di lanciare Mokulu al 6′; il suo lavoro è fondamentale per permettere a Kastanos di giocare più liberamente.

Kastanos 6: playmaker designato della squadra, i suoi si fidano di lui, che accetta di nuon grado la responsabilità assegnatogli. Spara altissimo al 59′ su punizione. Ma è in crescita, in fiducia.

Masciangelo 6: prima uscita in bianconero di personalità, Zironelli gli chiede di spingere di più, ha la corsa per poterlo fare. Una volta in dieci mantiene la posizione. (Dall’83’ Pereira s.v.)

eva

Zanimacchia 5,5: ci prova da fuori al 28′ e delizia gli spettatori con un dribbling sulla linea di fondo dall’alto coefficiente tecnico; si sacrifica in fase difensiva, ma è fumoso davanti. (Dal 55′ Toure 6: con il suo inserimento, la linea mediana passa a 5. Una volta in 10 uomini, si sposta nella linea difensiva, denotando flessibilità tattica e spirito di sacrificio).

Mokulu 6: Fa tutto lui, al 6′ scappa sulla fascia e batte Tornaghi, poi provoca il rigore su Battistini, viene ammonito per un altro fallo al 40′, ma è costantemente al centro della manovra bianconera; i compagni lo cercano sfruttando la sua fisicità importante. (dal 73′ Olivieri 6: ha poco tempo per incidere, entra in un momento di difficoltà collettiva e quantomeno non si risparmia).

Mavididi 6: sembra trovarsi bene con gli spazi creati da Mokulu, che catalizza le attenzioni della difesa avversaria, pimpante ma non pungente, comunque in crescita. (Dal 73′ Bunino 6: va vicino al gol nel recupero, con una conclusione deviata sulla traversa. E’ sempre pericoloso, anche dalla panchina).

All. Zironelli 5,5: mette la miglior formazione possibile al netto delle squalifiche, lancia Mokulu, che gli dà ragione a metà. La vittoria non arriva.

Christian Masotti

ULTIME NOTIZIE